Predicatore turco sostiene che gli uomini senza barba possano causare «pensieri impuri» in altri uomini



Dopo il sacerdote russo che invitava a non radersi la barba per «proteggersi dall'omosessualità», è dalla Turchia che il predicatore Murat Bayaral ci ha regalato un'altra perla di fanatismo.
Nel corso di un'intervista alla stazione radiofonica turca Fatih Medreseleri ha sostenuto che gli uomini devono farsi crescere la barba perché quelli ben rasati potrebbero provocare «pensieri impuri» nella mente di altri uomini.
La sua teoria è che la barba sia fondamentale anche per riuscire a distinguere gli uomini dalle donne: «Gli uomini dovrebbero farsi crescere la barba perché una delle due parti del corpo che separa gli uomini dalle donne è la barba. Ad esempio, se vedi da lontano un uomo con i capelli lunghi, potresti pensare che sia una donna se non ha la barba».
Il quotidiano turco Hürriyet Daily News sottolinea come il predicatore avrebbe aggiunto che l'assenza della barba potrebbe portare a della confusione «perché oggigiorno donne e uomini si vestono allo stesso modo. Dio non voglia! Potresti essere posseduto da pensieri impuri».
4 commenti