SQUID si arricchisce con una sezione dedicata alle tematiche lgbt



Si chiama SQUID ed è un'app gratuita, disponibile sui dispositivi iOS e Android, pensata per tenersi informati e interagire con le ultime notizie. Con particolare attenzione ai lettori più giovani, le notizie vengono proposte con una modalità grafica e una predilizione per i media.
Tra gli investitori del progetto figura anche il CEO del più importante gruppo editoriale svedese, il CEO della più grande società di produzione televisiva del Nord Europa (Zodiak, parte del gruppo De Agostini) e molti altri. Lo sviluppo è invece gestito da una società piccola, giovane, dinamica ed internazionale. Il fondatore, Johan Othelius, è svedese. La country manager italiana, vive tra Londra e Milano e si è laureata otto anni fa in economia all'Università di Chicago. Inoltre ci sono spagnoli, polacchi, cinesi, tedeschi, croati... tutti con background molto diversi tra loro.
Lanciata in Italia alla fine del 2016, l'app si è ora arricchita anche di una sezione lgbt dedicata ai temi della comunità gay. Tra le fonti, ovviamente, potrete trovare anche tutti gli articoli di Gayburg.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito dell'app.

Commenti