Visualizzazione post con etichetta biografie. Mostra tutti i post

Joe Flanigan

Pubblicato il


Joe Flanigan nasce il 5 gennaio 1967 a Los Angeles, in California. Registrato alla nascita come Joseph Dunnigan III, venne abbandonato dal padre naturale subito dopo la nascita e decise così di cambiare il suo cognome con quello del padre adottivo.
Durante gli studi viene spinto da un suo compagno di corsi a recitare in una commedia in modo da tentare di superare la sua timidezza. Laureatosi in storia presso l'Università del Colorado, intraprende l'attività di scrittore ed inizia a lavorare a Capitol Hill e poi, brevemente, per alcune pubblicazioni di New York (tra cui Town & Country e la rivista Interview). Nel 1994 si trasferisce a  Los Angeles per tentare una carriera da attrice.
Flanigan ottiene alcuni ruoli in numerose serie televisive (tra cui "Profiler", "First Monday" e "Sisters") ma il successo arriva quando ottiene il ruolo del tenente colonnello John Sheppard in "Stargate Atlantis". Nel corso della seconda stagione è anche l'autore di alcuni episodi.
Flanigan è sposato con Katherine Kousi ed è padre di tre figli: Aidan, Truman, e Fergus. Il sua migliore amico è il co-protagonista di "Stargate Atlantis" Jason Momoa, e Joe condivide il suo compleanno con l'ex co-star Paul della serie McGillion.

[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19]


Dario Beck

Pubblicato il


Dario Beck nasce il 3 novembre 1984 a Barcelona, in Spagna. Studia canto e recitazione ed inizia a lavorare come modello per riviste e cataloghi di moda. Ma è lui stesso a raccontare come nel profondo abbia sempre avuto una certa curiosità nei confronti della cinematografia per soli adulti, motivo per cui un giorno decide di accettare una proposta che gli era stata buttata lì quasi per caso e vola in Repubblica Cieca par prendere parte al suo film d'esordio. «Pensavo sarebbe stata una di quelle cose folli che si raccontano solo agli amici più intimi», racconta.
La sorte, però, ha voluto che la sua carriera non finisse lì. La Titan Media lo ha visto all'opera e gli ha immediatamente proposto un contratto in esclusiva. Accettato l'ingaggio, si trasferisce così a Los Angeles (dove tutt'ora vive) e dal 2010 al 2013 prende parte a diciotto film, alternando ruoli attivi e passivi. Nel 2014 Beck inizia lavora anche anche con altri studios, come la Raging Stallion, la Lucas Kazan e Men at play. La sua ritrovata libertà professionale, però, pare destinata a durare poco dato che a fine luglio 2014 è lui stesso ad annunciare di aver firmato un contratto di esclusiva con la Falcon/Raging Stallion.
Beck ama lo sport (soprattutto il nuoto e la palestra) e gli piace la buona cucina (anche se si definisce un pessimo cuoco). Tra i sogni nel cassetto c'è quello di tornare a recitare: «Anche se può sembrare strano -ha raccontato- ora mi sento molto più preparato nell'affrontare una scena o nel calarmi in un personaggio, Mi sento libero dai miei vincoli e tabù, pronto ad affrontare ruoli importanti. Logicamente so che ho chiuso alcune porte dedicandomi al porno, ma altre potrebbero aprirmisi davanti».

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20]


Adam Garcia

Pubblicato il


Adam Garcia nasce il 1° giugno 1973 a Wahroonga, in Australia. Lascia l'università per assumere il ruolo di Slide nella produzione "Hot Shoe Shuffle", che ha girato in Australia due anni prima di trasferirsi a Londra, città nella quale decide di rimanere per partecipare ai musical nel West End.
La sua carriera da attore ha inizio nel 1997 grazie al ruolo di Jones nel film "Wilde". Seguono interpretazioni di Tony Manero nella versione teatrale de "La febbre del sabato" sera dal 1998 al 1999, ruolo che gli permetterà di ricevere la nomination al premio Laurence Olivier Awards come miglior attore di musical.
Nel 2000 entra nel cast del film "Le ragazze del Coyote Ugly" ed il ruolo di Kevin O'Donnell gli permette di ottenere una grande visibilità. Sempre nel 2000 interpreta Sean in "Bootmen" e viene chiamato a far parte del corpo di ballo esibitosi durante la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Sydney.
Nel 2004 affianca Lindsay Lohan e Megan Fox nel film "Quanto è difficile essere teenager!", mentre tra il 2006 e il 2007 interpreta il ruolo di Fiyero nella produzione londinese di "Wicked" accanto Idina Menzel ed Helen Dallimore.
Verso la fine del 2008 recita in due serie di ITV, "Britannia High" in cui interpreta un insegnante di danza, mentre nel 2010 è uno dei giudici del reality show "Got to Dance" con Ashley Banjo e Kimberly Wyatt.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] - Video: [1] [2] [3]


Billy Santoro

Pubblicato il


Billy Santoro nasce il 14 gennaio 1976 a Filadelfia, negli Stati Uniti. Da piccolo sognava di diventare un Wrestler Pro, ma verso i 15 anni abbandonò l'idea e si limitò a volere un lavoro che lo portasse a divenire il capo di sé stesso. Nel 1997 si laurea in business presso l'Università di Pittsburgh.
Trasferitosi a Washington (dove vive tutt'ora), il 3 settembre 2013 sposa l'attore pornografico Seth Treston. Nello stesso periodo, all'età di 37 anni, decide di debuttare nel mondo del cinema per soli adulti attraverso un film prodotto da Chaosmen. La sua performance non passa inosservata e ben presto ottiene un contratto in esclusiva con Men.com. Al suo attivo ci sono anche produzioni di SX Video, Raging Stallion, Hothouse, Jake Cruise Productions, Channel 1 Releasing, Falcon, Men at play e Lucas Entertainment (per la quale ha preso parte anche ad una scena in compagnia di suo marito).
Assolutamente versatile nei ruoli, Santoro non ha mancato di recitare in pellicole particolarmente forti. In particolar modo spiccano i ruoli da slave riservategli da Kink.com (e prodotti sotto le etichette di Bound Gods, Bound in public, Naked Kombat e Men on edge).
Dice di detestare quando i modelli non si rispettano a vicenda («Noi tutti stiamo facendo la stessa cosa: sesso gay hardcore per denaro», sottolinea) e non ha mai avuto problemi con la sua professione. Anche i suoi genitori sanno di cosa si occupa e sua madre si è detta «onorata» dal nome d'arte da lui scelto: il suo vero nome ed il cognome da nubile di sua madre.
Particolarmente attivo su Twitter, ogni giorno dedica una parte della sua giornata ai social network per rispondere alle varie domande e richieste che gli arrivano dai fan.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22]


Cory Zwierzynski

Pubblicato il


Cory Zwierzynski è nato nel 1988 Pittsburgh, in Pennsylvania (Stati Uniti). Nel 2007 si diploma alla Center Area Senior High School di Monaca (Pennsylvania). Dal 2006 al 2009 inizia a lavorare presso un negozio della Abercrombie & Fitch di Robinson, prima di trasferirsi a Tampa, in Florida, dove tutt'ora risiede. Nel 2010 entra a far parte del gruppo di performer della Florida Entertainment Group, mentre nel 2012 si laurea in marketing presso l'University of Tampa.
La notorietà internazionale, però, arriva nel 2013, quando le selezioni di Trophy Boy lo hanno portato a divenire uno dei modelli di Andrew Christian.
Per conto dello stilista ha preso parte ad alcuni video promozionali del noto brand, tra i quali "Two-Man Push-Up Challenge", "Black/White", "Kiss", "Gay & Lucky", "View From The Top", "Candy pop", "Almost Naked Quirk Boxer", "Glow" e "View From The Top".

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28]


Topher DiMaggio

Pubblicato il


Topher DiMaggio nasce il 27 dicembre 1985 ad Houston (Texas, Stati Uniti) da una famiglia di discendenza italo-irlandese. Cresciuto tra il Texas e le Hawaii, si è diplomato e è stato avvicinato da un agente interessato a rappresentarlo. A soli 17 anni si è ritrovato ingaggiato come modello per la Abercrombie and Fitch (i suoi addominali sono comparsi sui sacchetti della nota catena per ben tre stagioni consecutive). In quel periodo ha anche posato per Maserati, Nordstrom ed Andrew Christian Underwear (per il quale lavora tutt'oggi).
Nel 2007 ha accettato l'offerta per apparire nudo, in solitaria, in un video per soli adulti. Da lì è iniziata la sua carriera nel mondo dell'hard. Ci volle qualche anno, ma ben presto divenne uno dei più popolari giovani attori della pornografia gay.
Nel corso degli anni ha lavorato per svariate case di produzione, come Hothouse Entertainment, Falcon Studios, Jet Set Productions, Titan Media, Lucas Entertainment, Naked Sword e Men.com. In tutti i suoi film ha sempre avuto un ruolo attivo... perlomeno sino al dicembre del 2013. In quel mese, infatti, La Men.com ha realizzato la prima scena in cui DiMaggio ha un ruolo passivo al fianco di Lance Luciano. Il marketing che è ruotato attorno a quella scelta è stato tale da portare le riviste del settore a parlare di un «fatto epocale» e la casa di produzione a parlare di «un regalo di Natale».
Nel suo tempo libero Topher ama ascoltare musica k-pop (IU, 2NE1, Big Bang e 2PM sono alcuni dei suoi artisti preferiti), leggere i libri di Harry Potter books e guardare i film.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28]


Bruno Knight

Pubblicato il


Nato nel 1984, Bruno Knight è un attore pornografico gay di origine inglese. Cresciuto nella comunità agricola di Somerset (nel sud-ovest dell'Inghilterra), ha collezionato una lunga lista di esperienze personali: ha gareggiato a livello internazionale come Show Jumper, ha gestito un bar a Bournemouth ed ha partecipato attivamente alla promozione delle attività dell'Opera House cittadina.
Nel 2010, dopo aver rotto con il suo ex, decide di prendere parte al suo primo film a luci rosse. Solo sei settimane dopo aver girato la sua prima scena, Knight si ritrova già sul palco dell'Hustlaball di Londra per prendere parte al suo primo live show. Da quel momento non si è più fermato e sino al 2013 ha preso parte ad un totale di 14 pellicole (realizzate per case di produzione come Alpha Male, Raging Stallion, Lucas Entertainment, Eurocreme e Hothouse) alternando ruoli attivi e passivi e concedendosi anche a situazioni piuttosto forti.
Nel frattempo ha iniziato ad esibirsi anche come cubista, ha aperto un proprio night club a Londra ed ha iniziato a lavorare anche come regista per Men at Play (un sito gay specializzato in filmati di uomini in giacca e cravatta per il quale ha preso parte anche ad alcune scene in veste di attore).
Il 16 giugno 2014 è stato arrestato all'aeroporto di Los Angeles dopo aver tentato di imbarcarsi su un volo aereo trasportando sostanze stupefacenti all'interno del proprio retto. L'ironia della sorte ha voluto che nel luglio del 2012 l'attore avesse inscenato una situazione molto simile nel film "Security Control", dove al fianco di Kyle King si era ritrovato protagonista di una perquisizione rettale simile a quella che due anni più tardi l'ha condotto in cella.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15]


Alessandro Egger

Pubblicato il


Lui si chiama Alessandro Egger ed è diventato l'idolo di tanti adolescenti grazie al ruolo di Nick nella serie televisiva "The Band" (prodotta da Magnolia per DeA Kids ed attualmente trasmesso da Super! sul canale 47 del digitale terrestre).
In onda dall'ottobre del 2008, la serie si concentra sulle vicende musicali ed esistenziali che vedono coinvolti i giovani membri di una band agli esordi, i Garage, composta da cinque ragazzi (Maggie, Viola, Nick, Bonzo e Umberto). Ed è proprio in quella veste che Alessandro Egger ha dovuto mettere a fruttoanche le sue capacità canore, dalle quali ha preso vita anche l'album "Diario musicale" che raccoglie alcuni brani della colonna sonora.
«Prima di entrare nel programma ho fatto cinque casting -ha raccontato in un'intervista del 2012- continuavo ad andare e tornare dagli studi televisivi fino a quando ho incontrato Francesca. Abbiamo provato il copione insieme per la prima volta e abbiamo subito creato un armonia fra noi, e da li ci siamo visto direttamente sul set».
Nato il 6 settembre 1991, Alessandro ha avuto la passione per la recitazione sin da bambino. Il suo ingresso nel mondo dello spettacolo è avvenuto grazie ad alcuni ingaggi in pubblicità e telepromozioni, esperienze che lo hanno traghettato sino al suo primo ruolo di rilievo con "The Band". La sua carriera, però, non si è certo fermata lì e recentemente è stato scelto come uno dei volti della campagna pubblicitaria di Mediaset Premium Academy, così come ha ottenuto una parte nella celebre fiction "Un medico in famiglia" trasmessa da Rai1.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20]


Zach McGowan

Pubblicato il


Zach McGowan nasce a New York Ciry nel 1981. Durante l'infanzia viaggia in lungo e in largo per gli Stati Uniti a causa del lavoro della madre presso la United Airlines. Prima di frequentare il Carleton College (in Minnesota), si diploma presso l'Ethical Culture Fieldston School dove diviene capitano delle squadre di calcio e di hockey su ghiaccio, nonché parte della compagnia filodrammatica e teatrale della scuola.
Nel 2006 esordisce come attore all'interno del film "The Hunt for Eagle One", ottenendo poi il suo primo ruolo di rilievo nel 2011 grazie alla serie televisiva "Shameless". Il suo personaggio, Jody, nasce come una semplice guest star della seconda stagione, ma il successo ottenuto lo portano a divenire un personaggio fisso a partire dalla terza serie. È in quel ruolo che McGowan si ritrova a recitare spesso e volentieri nudo (a volte anche frontalmente): è stato lui stesso a dichiarare di aver rassicurato il regista sul fatto che non avrebbe avuto problemi a spogliarsi, così come racconta di aver posato nudo per alcuni corsi di disegno proprio per prepararsi a quello che lo avrebbe atteso davanti alla macchina da presa.
L'esperienza di un nudo frontale verrà poi ripetuta nel 2014 con la serie televisiva "Black Sails", mentre altri ruoli degli di nota riguardano la sua partecipazione in "Numb3rs", "CSI: Miami" e "Cold Case".

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23]


Adrian Quinonez

Pubblicato il


Adrian Quinonez nasce in Texas il 2 ottobre 1977. Si diploma in arte alla Abilene Christian University, studiando per alcuni periodi anche a Londra, in Francia e in Italia. In seguito ai danni provocati dagli uragani Katrina e Rita, si trasferisce a Los Angeles e nel 2004 esordisce come attore nel cortometraggio "Tojenkawa".
Ben presto ottiene ruoli in serie televisive di successo, come "CSI NY", "Desperate Housewives", "Bones", "Crimonal minds", "Brothers and sisters" ed "American Horror Story: Asylum". Sul grande schermo ha preso parte anche al film drammatico "Street honor", mentre a teatro ha prodotto spettacoli come "Suburbia", "A midsummer night's dream" e "The outsiders".
Il pubblico lgbt, però, è particolarmente affezionato a lui grazie ai ruoli gay da lui ricoperti: nel 2006 ha interpretato Brad Diego in alcuni episodi di "Dante's Cove", così come sempre in quell'anno ha vestito i panni di Octavio nel film "Eating Out 2: Sloppy Seconds".
Il suo fisico è stato modellato da dodici anni di allenamento in arti marziali, fra cui il Kajukembo, il Wu Shu Kung Fu e il Taekwondo.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28] [29] [30]


Ennio Guardi

Pubblicato il


Ennio Guardi nasce a Kladno, in Repubblica Ceca, il 26 febbraio 1988. Nel 2008 esordisce come attore nel mondo del cinema gay per soli adulti, dove tutt'ora lavora. Nel corso degli anni ha calcato i set di innumerevoli case di produzione (si va dalla Bel Ami alla Staxus, passando per Falcon, Euromaxx, Mile High, Hot Desert Knights...) principalmente con un ruolo attivo. Fanno eccezione "Night Out" un film del 2009 prodotto dalla Bel Ami in cui ha un ruolo passivo), "G.I. Jizz" (un film del 2011 prodotto dalla Hot Desert Knights in cui si esibisce da versatile) e una scena eterosessuale prodotta da Strap On in cui ha un ruolo passivo insieme ad una ragazza che utilizza una protesi.
Va infatti sottolineato che Ennio Guardi si è esibito utilizzando un numero elevatissimo di pseudonimi (Leo Cooper, Joe, Angelo Godshack, Angelo Guardini, Angelo Guardi, Libor Kenda, Paolo Verdi, Woody Pepino...) e nel 2013 qualcuno ha iniziato ad accorgersi che parallelamente alla sua fiorente carriera gay (con ben 91 titoli nella sua filmografia), Ennio aveva preso parte anche ad alcune produzioni etero e bisex. Un'evidenza che ha acceso una serie di curiosità sulla sua sessualità e di cui oggi lui stesso non fa segreto (non a caso sul suo profilo Twitter si alternano indistintamente immagini che lo vedono coinvolto sia in scene gay che etero).
Altro 180 cm per 81 chili di peso, ha occhi e capelli castani (anche se non di rado quest'ultimi cambiano tonalità tra film e film).

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16]


Adam Wirthmore

Pubblicato il


Adam Wirthmore nasce nel 1991 in una piccola cittadina a circa 20 minuti di strada da Boston, in Massachusetts (Stati Uniti). Amante disinibito della vita e della natura, a 19 anni decide di provare ad entrare nel mondo dell'intrattenimento per adulti -che tanto lo aveva affascinato da spettatore- inviando la propria candidatura al sito internet OnTheHunt. La risposta non si è fatta attendere a da lì a poco Adam si è ritrovato con in mano un biglietto che lo averebbe condotto a New York per il suo primo casting.
Nel novembre del 2009 inizia così a lavorare per OnTheHunt e Next Door Studios. Tre anni più tardi si laurea presso l'Università di Miami -città in cui vive anche attualmente- e si dice certo di voler continuare a lavorare sui set a luci rosse sino a quando la sua attività non interferirà con la sua carriera principale o con l'amore. «Secondo il mio modo di vedere -ha dichiarato- sto solo divertendomi sin quando il divertimento direrà», pur precisando che non pensa di continuare quella carriera una volta raggiunta l'età adulta se non dietro le quinte, magari dirigendo o producendo un film: «Vedo un grande potenziale nel settore -ha dichiarato- e io non sono uno che sfugge da un'opportunità di business solo per il suo stigma nella società».
Tornando alla sua carriera, nel corso degli anni si è trovato a lavorare al fianco si alcune delle pornostar più famose del settore: da Parker London a James Jamesson e da Christian Wilde a Cody Cummings. La sua performance preferita è quella realizzata con Christian Wilde («Era una delle mie prime scene -racconta- e le emozioni sono state così forti... mi sono talmente perso nella situazione da essermi completamente dimenticato delle telecamere»). Il suo partner di scena preferito, invece, è stato Samuel O'Toole («Ha quelle caratteristiche che mi fanno provare attrazione verso un ragazzo: è oscuro e giocoso»). A partire dal 2012 Adam ha iniziato a lavorare anche con la casa di produzione londinese MenAtPlay.
Versatile sul set, Adam si dice versatile anche nella vita ed arriva addirittura a definire le proprie preferenze con valori percentuali (un 70% passivo e un 30% attivo). Nel suo tempo libero svolge anche alcune attività come attivista per i diritti della comunità lgbt.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [15] [10] [11] [12] [13] [14]


Damiano Frascaroli (aka Marco Rubi)

Pubblicato il


Qualcuno l'avrà conosciuto come barman del celebre Mamamia di Torre del Lago, pronto a servire cocktail durante le lunghe notti della movida gay. La sua prestanza fisica, però, gli hanno aperto ben presto le porte della notorietà internazionale.
Nato a Bologna e diplomatosi al Liceo Classico Galvani della città emiliana, dal 2010 ha iniziato a posare come modello per alcuni dei più famosi fotografi d'oltreoceano (tra cui Thomas Synammon e Hans Fraymeyer) vivendo per più di quattro anni a New York City.
Compiuti i 26 anni, però, Damiano ha scelto di dare una nuova svolta alla propria vita e di iniziare a lavorare nell'industria pornografica sotto lo pseudonimo di Marco Rubi. In un'intervista rilasciata a JHP, consiglia ai propri fan: «Buttatevi, non abbiate paura ed essere un po' sconsiderati ma non irresponsabili». Insomma, un po' com'è successo a lui.
Sui set ha preso parte a "Strangers in Prague" della Kristen Bjorn Productions e a vari filmati targati Men at Play. Alto 1.82 metri per 79 chili (con una dotazione artistica di 17,78 cm) viene classificato come versatile nonostante la netta predominanza di scene che lo vedono coinvolto in un ruolo passivo.
Oggi vive tra Bologna, Londra e Madrid e da più di un anno è sposato a NYC (dove i matrimoni gay sono permessi) con un ragazzo americano.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28] [29] [30] [31]


Ettore Tosi

Pubblicato il


Ettore Tosi nasce a Mormanno, un piccolo paese della provincia di Cosenza, 17 novembre 1977. Nel 1998 esordisce come attore pornografico gay entrando a far parte della scuderia della Lucas Kazan Productions, con la quale prende parte al film "Desire: Journey to Italy 2", seguito l'anno successivo "Hotel Italia".
Nonostante i pochi ruoli interpretati davanti alle telecamere, inizia a farsi conoscere e diventa uno dei modelli di punta della casa di produzione, nonché uno dei pornodivi italiani più conosciuti a livello internazionale. Anzi, qualche biografia lo annovera proprio come il primo pornostar gay italiano della storia.
Il suo volto è a apparso anche su numerose copertine, fra cui quelle di Manshots, Men, Pride, Babilonia e Gay Italia.
Negli anni Tosi inizia ad affiancare dapprima l'attività di assistente di produzione, poi quella di regista e produttore (attualmente le opere da lui firmate superano di gran lunga quelle da lui interpretate) aggiudicandosi un GayVN Awards nella categoria "Miglior Film Pro-Am" con "Mykonos: LKP Casting 03" e giungendo in nomination nella medesima categoria anche con "Sexcursions: LKP Casting 04".
Lo scorso anno è tornato a recitare davanti alle telecamere in "When in Madrid", film interpretato al fianco di Damien Crosse.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12]


Stefano Foster

Pubblicato il


Torniamo ad occuparci delle richieste dei lettori parlando oggi di Stefano Foster. Modello ed attore 34enne, si è laureato nel 1998 in sociologia e comunicazione. Oggi vive a Londra, in Inghilterra, ed è lui stesso a definirsi un amante della lettura, della musica, delle avventure e delle opportunità.
Il suo fisico atletico (79 chili per 180 centimetri d'altezza) non ha mancato di catturare l'attenzione di molti fotografi, portandolo a posare Hotsnapz, Chris Geary e Darren Brade. Ai suoi fans, però, non sarà passato inosservato soprattutto il servizio fotografico di nudo artistico firmato dal celebre Dylan Rosser, nel quale Stefano si ritrova a mostrarsi in modo particolarmente esplicito.
Il nostro lettore, però, ci ha svelato anche un risvolto meno conosciuto della sua carriera: sei anni fa, infatti, Stefano avrebbe partecipato ad un video pornografico gay realizzato da NewYorkStraightMen. Il suo personaggio viene presentato sul sito come un insegnante di New York chiamato Vincenzo, eterosessuale e alla ricerca di attenzioni che la sua ragazza non vuole dargli. Più pragmaticamente, però, nelle immagini lo si vede mentre gli viene praticato del sesso orale da parte di un altro ragazzo.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20]


Sergi Constance

Pubblicato il


Sergi Constance nasce a Valencia (Spagna) il 25 ottobre 1988. Inizia a praticare sport sin da bambino, ed è l'attività fisica a caratterizzare anche gli anni dei suoi studi sino alla laurea in scienze motorie conseguita all'Universidad Católica San Vicente Mártir di Valencia.
In quel periodo Sergi inizia anche a svolgere i suoi primi lavori da modello di fitness, mettendo in mostra il suo corpo sempre più plasmato dalle tante ore spese in palestra. «Il fitness è la mia passione -ha dichiarato- mi piace documentarmi, imparare e migliorare costantemente nelle nelle tecniche in cui eseguo gli esercizi, negli allenamenti e nella nutrizione al dine di migliori prestazioni migliori ed un fisico migliore».
Vince la Copa de España Wabba nella categoria juniores e si classifica quarto nelle elezioni di Mr. Universo Wabba, ma il mondo lo conosce forse maggiormente per le immagini legate alla sua attività di modello: nel 2007 posa per la catena di parrucchieri Sanmartin e per l'azienda cosmetica Mercadona, nel 2011 appare sulla copertina di Men's Health e nelle campagne pubblicitarie di Gimasio Kinea Sport e dell'intimo ES, nel 2012 è il protagonista di una campagna per Matinee e nel 2012 appare sulle pagine dell'edizione spagnola di Muscle&Fitness.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12]


Cliff Jensen

Pubblicato il


Su richiesta di un lettore, ci occupiamo oggi dell'attore pornografico Cliff Jensen. Nato negli Stati Uniti il 27 gennaio 1984, ha iniziato a lavorare nell'industria dell'intrattenimento per soli adulti nel 2010, all'età di 26 anni. È altro 190cm per 84kg di peso e al suo attivo conta circa 24 film.
Definito gay-for-pay da alcune fonti (ossia un eterosessuale che lavora in film gay solo per soldi), Jensen è spesso finito alla ribalta delle cronache a causa della sua fedina penale (da lui non particolarmente tenuta nascosta, al punto che è arrivato a chiedere alcune consulenze legali ai suoi fan attraverso Twitter). Arrestato per la prima volta all'età di 18 anni, conta condanne per furto d'auto, lesioni e la violazione della libertà vigilata in Florida (motivo che spiegherebbe il suo trasferimento in California sotto un'altra giurisdizione). Nel 2011 è stato arrestato per violenze domestiche ed è in quel momento che la possibile estradizione in Florida (poi respinta dal giudice) l'ha portato ad iniziare a parlare apertamente delle sue precedenti esperienze in carcere.
Dal punto di vista professionale, Jensen ha lavorato con svariate case di produzione (Lucas Entertainment, Falcon, JetSet, Next Door, Men.com e Jake Cruse, solo per citarne alcune) sempre con ruoli attivi.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11]


Aaron O'Connell

Pubblicato il


Aaron O'Connell nasce nel 1985 in Ohio (Stati Uniti) ma ben presto di trasferisce nell'Indiana (più precisamente a Carmel) dove cresce con tre sorelle. Diplomatosi alla Cathedral High School, si laurea in salute e fitness presso la Purdue University di Lafayette.
È proprio negli anni dell'università che inizia a lavorare come modello e come attore, scegliendo poi di dedicarsi a tempo pieno a quelle attività una volta terminati gli studi.
Tra i suoi lavori più significativi figurano i servizi fotografici realizzati per GQ, VMan, German Vogue, French Vogue, L'uomo Vogue, Arena Homme, Hanes, Lucky Jeans, A&F, Gilly Hicks, Ruehl, Ralph Lauren, Champion, Jockey e Tetu.
Come attore, invece, è apparso nel film drammatico "LAID: Life as It's Dealt" (2013) ed è poi diventato un personaggio fisso della serie televisiva "The Haves and the Have Nots" (2013-2014) nel ruolo di Wyatt Cryer.
Attualmente vive a Lives in Los Angeles, in California, e lavora anche come musicista indipendente.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24]


Juan García Postigo

Pubblicato il


Juan García Postigo nasce a Màlaga (Spagna) il 19 gennaio 1982. Il 31 marzo 2007 (ad un anno dalla vittoria del titolo di Mister Spain 2006) viene incoronato Mister World durante la finale tenutasi a Sanya, in Cina. In quell'occasione si è trovato a dover competere con altri 56 concorrenti, divenendo il primo spagnolo della storia ad aver vinto il titolo.
La popolarità acquisita lo spinge ad intraprendere una carriera nel mondo dello spettacolo, affiancando il lavoro di modello a quello di attore.
Nel 2007 esordisce sul piccolo schermo in una puntata di "El intermedio", seguita da apparizioni in "Yo estuve allí", "La hora de José Mota ", "El Grand Prix del verano", "Pasapalabra" e "¡Más Que Baile!". Nel 2010 è il conduttore di "Tal cual lo contamos", mentre nel 2010 diviene uno dei professori del reality "Model Express". Al suo attivo si contano anche alcuni ruoli in fiction televisive, come "¡A ver si llego!", "Los Serrano", "Arrayán" e "Las Estupendas". Come modello, invece, ha posato per le campagne pubblicitarie di marchi come Aeronautica Militare, Punto Blanco, Liska, Sony, Danniel Brunni, Blu Send, Zink e Aduho.
Juan García vive ora fra Barcellona e Madrid e parla lo spagnolo e l'italiano.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16]


Eduardo Noriega

Pubblicato il


Eduardo Noriega Gómez nasce a Santander (Spagna) il 1º agosto 1973. Suo padre, di origine messicana, muore quando Eduardo aveva solo un anno. Il più giovane di sette fratelli, si interessa alla musica (studia solfeggio e pianoforte al conservatorio) ma ben presto nasce in lui una passione ancor più forte per la recitazione: decide così di trasferirsi a Madrid per frequentare la Scuola Superiore Reale di Arte Drammatica.
Il suo debutto da attore avviene nel 1995 all'interno del cortometraggio "Luna di Amenábar". Nel 1996 raggiunge il successo grazie al thriller di Alejandro Amenábar "Tesis", mentre l'anno successivo è il protagonista assoluto di "Apri gli occhi" con Penélope Cruz.
Nel 2000 è un rapinatore gay nel film argentino "Plata quemada", al fianco di Leonardo Sbaraglia, guadagnandosi una nomination ai Fotogrammi d'argento. Nel 2001 recita nel film di Guillermo del Toro "La spina del diavolo" (ambientato in un orfanotrofio durante gli ultimi anni della guerra civile spagnola) mentre nel 2002 recita con Anna Mouglalis e Paz Vega in "Novo".
Dopo aver indossato i panni di Che Guevara nel 2005, nel 2006 è parte del cast di "Il destino di un guerriero" con Viggo Mortensen. Nel 2008 viene chiamato ad Hollywood per prendere parte ai film "Transsiberian" e "Prospettive di un delitto". Nel 2013, infine, è al fianco di Arnold Schwarzenegger nel film The Last Stand, L'ultima sfida".

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22]