Visualizzazione post con etichetta nudo. Mostra tutti i post

Lorenzo Balducci nudo in "Stella cadente"

Pubblicato il


"Stella candente" è la nuova opera del regista spagnolo Lluis Miñarro. Ambientato nel 1870, il film ruota attorno alle vicende di Amedeo di Savoia ed al suo esseri chiuso in sé stesso dopo l'assassinio di uno dei suoi più fedeli sostenitori.
Pare che la pellicola non sarà destinata al mercato italiano, eppure in questi gironi sta facendo il giro della rete grazie ad un articolo pubblicato da River e poi ripreso da Spetteguless. Il motivo di tanto interesse è presto detto: l'attore italiano Lorenzo Balducci (che ha  fatto coming out nel corso di un'intervista rilasciata al Venerdì di Repubblica nel marzo del 2012) si mostra come mamma l'ha fatto. E non certo in modo velato: dapprima lo si vede in stato di eccitazione durante una scena che lo mostra impegnato a fare sesso con un melone per ben tre minuti di pellicola, poi lo si ritrova in una posizione non particolarmente pudica su di un letto. Il tutto sottolineato da inquadrature in primo piano dei suoi genitali.

Il suo cognome non è un caso di omonimia, ma si tratta proprio del figlio del dirigente pubblico Angelo Balducci, finito alla ribalta delle cronache per gli appalti del G8 (proprio recentemente alla sua famiglia sono stati sequestrati 13 milioni di beni in relazione alle indagini). L'attore è uno dei pochi familiari a non essere mai risultato iscritto nel registro degli indagati.
Nato a Roma il 4 settembre 1982, ha debuttato sul grande schermo nel 2001 con il film "I cavalieri che fecero l'impresa" (2001) di Pupi Avati. Lavorerà ancora con il regista bolognese nel 2003 in "Il cuore altrove".
Sul piccolo schermo ha ottenuto ruoli in fiction come "Giorni da Leone" (2002), "Giorni da Leone 2" (2006), "Il Papa buono" (2003), e "48 ore" (2006). Sul grande schermo, invece, da segnalare sono film come "Ma che colpa abbiamo noi" di Carlo Verdone, "Tre metri sopra il cielo" di Luca Lucini, "Gas" di Luciano Melchionna, "Last Minute Marocco" di Francesco Falaschi ed "Il sole nero" di Krzysztof Zanussi. Recentemente ha preso parte all'horror "Bloody Sin", alla commedia romantica "31 Dias", alla commedia italiana "Good As You" e al film spagnolo "Estel fugaç".

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19]


Thomas Touré rimane nudo in capo durante la partita tra Saint Etienne e Bordeaux

Pubblicato il


Giovedì scorso, durante la settima giornata del campionato di calcio francese, il Saint Etienne è sceso in campo contro il Bordeaux. La partita si è concluso con un punteggio di 1-1, ma a tener banco sui giornali di gossip è soprattutto quanto accaduto in capo al giovane Thomas Touré.
Durante una caduta sul terreno di gioco, infatti, l'attiro con l'erba gli ha letteralmente sfilato i pantaloncini di dosso. Non è chiaro se sotto non indossasse alcunché, ma non vi dubbio che nessun abito abbia fatto da filtro fra le sue parti intime e l'occhio indiscreto della telecamera. Se poi si aggiunge come ormai tutti gli incontri sportivi siano ripresi con telecamere ad alta definizione, vien da sé come non si sia perso alcun dettaglio delle doti (non solo calcistiche) del 22enne.
Incidenti simili non sono frequenti ma neppure inesistenti: nel 2005 capitò a Sebastian Kehl di finire a mostrare un nudo frontale a causa del pressing di un avversario, così come nel 2006 qualcosa scivolò fuori dai pantaloncini di Emilio Butragueño durante una partita contro l'Espanyol. Più velate sono invece le nudità involontariamente mostrate da Diego Costa e Nicklas Helenius nel corso del 2013.

Immagini: [1] [2] - Video: [1]


Paolo Stella si spoglia per Anew. Ecco il nudo integrale dell'ex-concorrente di Amici 2

Pubblicato il


Paolo Stella è un attore nato a Milano il 12 marzo 1978. Nel 2002 acquisì una buona popolarità come concorrente della seconda edizione di "Amici" di Maria De Filippi (che ai tempi prevedeva una categoria riservata agli attori, ndr) e successivamente abbandonò gli studi di architettura per dedicarsi interamente alla recitazione.
Tra il 2006 e il 2008 interpretò Antonio Esposito nella seconda, terza e quarta stagione della miniserie "Un ciclone in famiglia" di Carlo Vanzina, mentre nel 2007 entrò nel cast di "Donna detective" ed esordì sul grande schermo con i film: "Last Minute Marocco" e "La terza madre".
Oggi lo rincontriamo in un nudo frontale pubblicato dalla rivista d'arte Anew (edita da Mondadori). Al momento le notizie che riguardano il servizio fotografico sono assai poche, ma gli scatti anticipati da Spetteguless paiono in grado di soddisfare parte della curiosità che la notizia non avrà mancato di suscitare fra i suoi fan.

Immagini: [1] [2]


Il cast di Rocky si spoglia per Out Magazine

Pubblicato il


Era il lontano 1976 quando nelle sale cinematografiche debuttò "Rocky" di John G. Avildsen. Realizzato con un budget di soli 1,1 milioni di dollari, il film ne incassò 225 al botteghino e condusse al successo Sylvester Stallone (un nome ai tempi poco conosciuto).
A distanza di quasi quarant'anni, il film è divenuto un musical di Broadway. Ormai a cartellone da mesi, la rappresentazione è stata chiusa il 17 agosto scorso. In prossimità di quell'occasione la rivista Out Magazine ha deciso di celebrare lo spettacolo ed pensato bene di regalare ai propri lettori le fotografie senza veli dei suoi protagonisti.
Ad aver posato davanti all'obiettivo del fotografo Cedric Terrell incontriamo quattro attori: Okieriete Onaodowan, Adam Perry, Adrian Aguilar e James Brown III (da sinistra a destra nella prima immagine della gallery).

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11]


Luca Argentero paparazzato nudo a Ponza

Pubblicato il


L'isola di Ponza è la località scelta da Luca Argentero per le sue vacanza. Frequentata da numeri vip, l'area pullula anche di paparazzi e non stupisce che uno di loro si sia concentrato sulla barca in cui stava prendendo il sole insieme alla moglie. Un cambio di costume ed un asciugamano troppo aperto hanno fatto il resto, con immagini che lasciano tranquillamente intravedere le sue parti passe.
Gli statti sono stati così pubblicati dal settimanale Chi, che per l'occasione pare abbia scelto una censura così blanda da lasciar chiaramente intravedere tutto ciò che l'asciugamano celava.
Poco male per il bel Luca, che grazie a questi scatti ha potuto finalmente mettere a tacere le voci di una sua imminente separazione con la moglie Myriam. Il tutto mettendo in conto solo l'esibizione di ciò che in fin dei conti aveva recentemente mostrato in maniera assai più esplicita all'interno del film "Cha cha cha" di Marco Risi. In quell'occasione, infatti, Argentero si mostrò senza veli durante un'intera sequenza di lotta, durante le quale non sono mancate inquadrature che lo hanno mostrato integralmente agli spettatori.

Immagini: [1] [2] [3]


Giulio Berruti posa nudo per Attitude (e per promuovere il sesso sicuro)

Pubblicato il


È sicuramente uno fra gli attori italiani più belli, ma il suo ruolo nel musical "Walking on Sunshine" lo ha portato ad essere molto popolare anche in Inghilterra. Ed è proprio dalle pagine della rivista britannica Attitude che l'attore ha deciso di mostrarsi come mamma l'ha fatto (con solo un cuscino a coprire le parti basse) per promuovere il sesso sicuro.
Alla domanda se si fosse mai spogliarsi per un ruolo, Berruti ha risposto: «L'ho fatto. È stato un nudo frontale e, sinceramente, nel girare quelle scene mi sono trovato completamente a mio agio». Il riferimento è al film "Goltzius and the Pelican Company" di Peter Greenaway, durante il quale l'attore si è mostrato molto generosamente dinnanzi alla macchina da presa.
Nel corso dell'intervista Berruti ha anche raccontato quale sia il suo rapporto con la nudità: «Siamo nati nudi e, fintanto ci si sente a proprio agio con sé stesso, perché non bisognerebbe mostrarsi?».

Immagini: [1] [2] [3]


Dan Osborne nudo per l'Ice Bucket Challenge

Pubblicato il


C'è chi dice che l'Ice Bucket Challenge sia solo una moda o un modo di farsi pubblicità... eppure non va dimenticato come lo scopo sia quello di raccogliere fondi per la ricerca sulla SLA e di come le entrate registrate quest'anno abbiano raggiunte soglie che negli anni scorsi non apparivano neppure immaginabili. Insomma, che si tratti di moda o di pubblicità, pare che  l'Ice Bucket Challenge abbia raggiunto l'obbiettivo più importante, ossia un contributo tangibile alla ricerca.
Premesso ciò, fra i personaggi più esibizionisti che si sono prestati a rovesciarsi addosso una secchiata d'acqua gelata non è mancato il bellissimo modello inglese Dan Osborne che, all'interno del proprio video, ha pensato bene di mostrarsi come mamma l'ha fatto.
Divenuto particolarmente popolare grazie al programma televisivo "Spash" al fianco di Tom Daley (qui e qui due spezzoni della trasmissione), Osborne non è mai apparso particolarmente pudico, mostrandosi generosamente nei suoi servizi fotografici e sui social network. Evidentemente ha voluto mantenere la tradizione anche in quest'occasione...

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] - Video: [1]


Valerio Pino si spoglia per il suo 33° compleanno

Pubblicato il


In occasione del suo 33° compleanno, Valerio Pino ha voluto condividere il momento con i propri follower. Ed è così che sui social network ha pubblicato alcune immagini che lo ritraggono in accappatoio con in mano una torta e le immancabili candeline. Ma, così come non dovrebbe stupire chi conosce il suo stile, il ballerino non ha mancato di riservare una sorpresa ai propi fan attraveeso uno dei due scatti realizzato con l'accappatoio aperto e con parte dei suoi gioielli di famiglia in bella mostra.

Immagini: [1] [2]


Noah Matthews nudo in True Blood

Pubblicato il


L'impressione è che gli sceneggiatori di "True Blood" abbiano preso gusto nello spogliare i propri attori. Dopo averci mostrato i sogni omoerotitici di Ryan Kwanten, il sedere di Joe Manganiello ed il nudo frontale di Alexander Skarsgård, è il turno di Noah Matthews. Il tutto accade nel corso del sesto episodio della sesta serie, dove l'attore sta amoreggiando con la sua ragazza quando il padre li interrompe e lo costringe ad una fuga con le natiche al vento.
Nato nel 1996, Noah risulta uno degli attori più giovani del cast (di cui è entrato a far parte nel 2012 ricoprendo il ruolo di Wade Cleary). In passato ha lavorato anche nel film "La dura verità" e nel 20° episodio della terza stagione di "Desperate Housewives".

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] - Video: [1]


Royal Marines nudi davanti ai cadetti per dare lezioni pratiche su come farsi una doccia

Pubblicato il


Si sa che gli inglesi non sono certo noti nel mondo per la loro igiene personale, ma da qui a pensare che un ragazzo di vent'anni possa non sapere come ci si fa una doccia il passo pare lungo. Eppure nelle accademia militari pare ci siano apposite lezioni dedicate all'argomento.
È quanto ci viene mostrato da "Royal Marines Commando School", un reality show di Channel 4 dedicato ai cadetti di una fra le accademie più prestigiose di sua maestà. Anche se con un montaggio inverso, le immagini ci mostrano come gli allevi siano stati accalcati davanti ai bagni e siano stati invitati a guardare con molta attenzione un militare chiamato a farsi una doccia davanti a loro. Il tutto, ovviamente, stando lì nudo mentre i cadetti prendevano appunti ed ascoltavano la sua lezione pratica su come lavarsi le parti intime.
A quel punto il loro superiore li ha riuniti nel dormitorio per dirgli che non avrebbero mai più potuto andare a letto indossando abiti sporchi (saggio consiglio, ndr) e che «ora avete imparato come ci si fa una doccia e siete puliti, quindi da ora in poi dovrete andare a dormire completamente nudi perché così non sporcherete le lenzuola e il letto rimarrà pulito».
Al di là dell'ovvia osservazione sul fatto che un indumento pulito impedirebbe al corpo di andare a contatto con le lenzuola e le manterrebbe pulite più a lungo, vale forse la pena sorvolare sull'argomento e prendere per buona la sua versione del militare, soprattutto pansando a come ciò comporto il ritrovarsi in un dormitorio pieno zeppo di ragazzi che se ne vanno in giro nudi (e chissà in quanti avranno avuto l'idea di arruolarsi dopo aver visto quelle immagini!).
A sottolineare come quelle lezioni siano una prassi per l'esercito inglese è il documentario "Commandos: On The Front Line!", realizzato nel 2007 dall'inglese ITV. In quell'occasione fu il caporale Weclawek a spogliarsi completamente e a mostrare ai propri cadetti come ci si fa una doccia.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28] [29] - Video: [1] [2]


Francesco Arca nudo in Allacciate le cinture: ecco le prime immagini

Pubblicato il


Ancor prima dell'uscita del film, iniziò a circolare la voce che avrebbero voluto Francesco Arca nudo in alcune scene del film "Allacciamo le cinture". Il regista, Ferzan Ozpetek, anticipò subito che non si sarebbe trattato di nulla di eccessivo, dato che lui si definisce fondamentale pudico. Si apprese anche che una scena sarebbe stata in riva al mare (dove l'idea venne ad un'assistente di scena che fece notare al regista come fosse assurdo che due ragazzi che avevano fatto l'amore su una spiaggia deserta fossero lì ancora con un costume addosso), l'altra sarebbe stata ambientata in un'atmosfera assai più cupa all'interno di un'ospedale.
A distanza di qualche mese hanno iniziato a diffondersi anche le prime immagini di quelle sue scene, giusto per chi ancora non si fosse gustato sul grande schermo la bellezza mai appassita dell'ex tronista. Anzi, guardando le scene fotogramma per fotogramma si ha anche l'impressione che sia sfuggito anche un piccolo nudo frontale (o perlomeno così apparirebbe nell'osservare la presenza di tre gambe).
Per gli amanti dei dettagli va ricordato che quella non sarebbe una novità assoluta e per quanti non amano cercare di interpretare delle macchie di colore c'è la possibilità di ricorrere ad immagini risalenti al 2001. Ai tempi Arca non aveva ancora raggiunto il successo con "Uomini e donne" ma prese parte a "Ciccio Ciccio" (una sorta di Grande Fratello trasmesso via Internet). Contrariamente a quanto succede nel programma di Canale 5, in quel contesto le telecamere erano presenti anche sotto le docce, ed è proprio in quell'occasione che lo si è potuto ammirare così come mamma l'ha fatto. Il tutto è stato anche documentato in alcune foto nonostante ai tempi l'accesso ad internet e l'abitudine a collezionare simile materiale non fosse così diffusa come lo è oggi.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28]


VH1 lancia "Dating Naked", un dating show dove i concorrenti non indosseranno i vestiti

Pubblicato il


Il 17 luglio debutterà su VH1 (parte di MTV Networks) un nuovo reality show dal titolo "Dating Naked". Il format è quello di un normale dating show ambientato in un resort esotico con un unico particolare: i concorrenti se ne staranno nudi per tutto il tempo.
Howard Schultz, presidente della casa di produzione dello show, parla di un «esperimento sociale» in grado di offrire a «uno sguardo divertente su come uomini e donne interagiscono quando svelano i propri segreti». Eppure, se si considera il continuo dilagare negli Stati Uniti di reality show incentrati sulla nudità, potrebbe essere lecito chiedersi se le varie motivazioni sono siano altro che una scusa per realizzare ciò che il pubblico guarda maggiormente.
In precedenza su Discovery Channel a spogliare i protagonisti del suo "Naked Castaway", un programma in cui i partecipanti dovevano dimostrare di saper sopravvivere in mezzo aalla natura senza il supporto di strumenti artificiale (tra cui i vestiti). In "Naked Vegas" (SyFy) si preferì invece puntare l'attenzione sul body painting, mentre in "Buying Naked" (Tlc) i format seguiva gli affari immobiliari in una comunità nudista della Florida, motivo per cui i potenziali acquirenti visitavano senza veli le case che gli venivano proposte.
Il reality proposto da VH1 non appare però molto dissimile da quello lanciato all'inizio dell'anno da un'emittente olandese, dal titolo "Adam zkt Eva" (Adamo cerca Eva). Anche in quel caso i concorrenti si trovano nudi su un'isola per cercare l'anima gemella ma con una differenza: VH1 oscurerà le parti intime dei propri concorrenti durante il montaggio mentre lo show europeo non ha esitato a mostrare ogni immagine senza censura.
Alcuni rumors sostengono che anche la Fox sia alla ricerca di un proprio format che includa la nudità dei protagonisti, ennesima conferma di quella che appare ormai coma una miniera d'oro a cui tutti i network vogliono attingere.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24]


Spunta la foto di Richard Gere che posa nudo agli esordi della sua carriera

Pubblicato il


Prima dell'avvento dei reality show e dei talent show, il successo non cadeva dall'alto ma veniva guadagnato con anni di dura gavetta. Inseguire il proprio sogno significava sopravvivere con paghe ridicole e non avere troppa puzza sotto il naso nell'accettare gli ingaggi che venivano proposti. È così che un giovanissimo Sylvester Stallone si è mostrato senza veli in quello che lui stesso definisce «un film orribile» o Thierry Pepin ha accettato di prendere parte ad una pellicola gay per soli adulti.
Nel caso di Richard Gere non si è arrivati a tanto, ma è ora venuta alla luce un'immagine che lo mostra agli esordi della sua carriera mentre posa nudo davanti all'obiettivo del fotografo Gail Harvey.
L'attore si mostra con capelli lunghi e seduto a terra, in un nudo velato ed artistico. D'altro canto non è certo un mistero per nessuno come Gere non sia mai apparso troppo pudico nel mostrare le proprie nudità, risultando la prima star maschile di Hollywood ad essesi cimentata in un nudo frontale all'interno di un film (per l'esattezza in "American Gigolo", qui in foto).

Clicca qui per visualizzare la foto realizzata da Gail Harvey.


Tutti nudi per Espn nella body issue 2014

Pubblicato il


Dopo le anticipazioni, stanno iniziando a circolare le prima immagini di tutti gli sportivi coinvolti nella body issue 2014 di Espn, la sesta mai realizzata dalla rivista sportiva.
In totale sono 22 gli atleti e le atlete che si sono spogliati davanti all'obiettivo fotografico, tra i quali il 18 volte campione olimpico Michael Phelps, il cestista ceco Serge Ibaka, il pugile statunitense Bernard Hopkins, il calciatore messicano Omar Gonzalez e il tennista ceco Tomas Berdych.
«Siamo riusciti ad alzare il tiro di anno in anno» commenta soddisfatto Ciad Millman, editor in chief della rivista. «La collezione di quest'anno vanta atleti eccezionali ed una fotografia straordinaria che mostra una vasta gamma di sport e corporature. La nostra missione è di rendere omaggio a questi corpi e tutto ciò che sono in grado di fare».

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10]


Tomáš Berdych nudo per ESPN Body Issue 2014

Pubblicato il


C'è un momento dell'anno in cui anche chi odia lo sport viene improvvisamente colto da un'irrefrenabile passione agonistica. È il momento delle naked issue.
Per qualche strano motivo si sta diffondendo fra i giornali sportivi l'abitudine di prendere degli atleti e di regalarli al pubblico come mamma li ha fatti. Ed è così che, senza cercarne i motivi più reconditi, l'occasione appare propizia per verificare con  propri occhi come l'attività agonistica sia in grado di scolpire fisici perfetti.
In questi giorni è la rivista ESPN ad essere uscita in edicola con la sua "body issue 2014", regalandoci i glutei scolpiti del campione di tennis Tomáš Berdych. Il 29enne ceco è il numero 6 del mondo, da apprezzare in tutti i suoi 196 centimetri d'altezza per 91 chili di muscoli.

Clicca qui per guardare la foto.


Il rugbista Beau Ryan tiene fede alla scommessa e si presenta nudo in TV

Pubblicato il


Qualche tempo fa promise che se i New South Wales avessero vinto la State of Origin Series 2014, lui avrebbe condotto una puntata del "The Footy Show" completamente nudo. Con nostra grande gioia, i New South Wales hanno vinto la State of Origin Series 2014.
Ed è così che il celebre rugbista australiano Beau Ryan ha tenuto fede alla sua promessa e si è presentato come mamma l'ha fatto in studio. Il tutto dimostrando una grande goliardia e una gran voglia di vivere nonostante solo pochi giorni fa abbia dovuto dare per sempre l'addio al rugby agonistico a causa di un grave infortunio al ginocchio.
Nato l'11 maggio 1985, debutta nella National Rugby League nel 2007, giocando fra le fila dei Wests Tigers. Lì è rimasto siano al 2013, quando i Cronulla Sharks lo hanno ingaggiato per quella che si è rivelata la sua ultima stagione. Dal 2009 collabora regolarmente con il programma televisivo "The Footy Show".
Anche la sue bellezza e la sua prestanza fisica non hanno tardato ad essere notate, motivo per cui nel 2009 venne scelto per prendere parte al celebre calendario Gods of football (mostrando già all'epoca il suo lato b a favore della telecamera durante le immagini di backstage) o ad essere selezionato come testimonial di una collezione di intimo maschile.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28] [29] [30] - Video: [1]


Rugby: neozelandesi ed inglesi nudi in campo

Pubblicato il


Sembra che i neozelandesi non abbiano particolari remore a giocare nudi a rugby, così come parrebbe confermare anche l'esistenza di una nazionale ufficialmente adibita a quel ruolo, i Nude Blacks. Ed è così che lo scorso fine settimana la squadra è scesa in campo per la sua prima partita stagionale, sfidando gli inglesi sul campo dell'università di Dunedin.
Il tutto è stato introdotto dalla tradizionale danza maori (ovviamente eseguita senza veli) davanti ai giocatori inglesi, apparsi assai ben più pudici dato il loro tentativo di coprirsi le parti basse con degli stendardi nazionali. A riprova di come tutto ciò sia inteso come normale, le televisioni neozelandesi non si sono fatte problemi a dedicare ampi servizi giornalistici privi di censure all'evento.
L'incontro si è concluso con un punteggio di 24 a 19 in favore dei Nude Blacks, i quali si sono così aggiudicati il nuovo trofeo "Dunny-din".

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] - Video: [1]


Brasile 2014: due pararazzi fotografano la nazionale croata nuda in piscina

Pubblicato il


Dopo aver perso la partita d'esordio ai Mondiali contro il Brasile, pare che i giocatori della nazionale croata abbiano deciso di concessi un po' di relax nella piscina del loro hotel. Pare anche che tre di loro (Vedran Corluka, Dejan Lovren e Sime Vrsaljko) non abbiano sentito alcuna necessità di indossare un costume da bagno. Peccato che nascosti fra i cespugli ci fossero due giornalisti croati, pronti ad immortalarli e a pubblicare le loro immagini su un giornale nazionale.
Quai inutile a dirsi, in men che non si dica quegli scatti hanno fatto il giro del mondo.
La squadra non l'ha presa particolarmente bene e ha deciso di chiudersi in un silenzio stampa in segno di protesta verso quella che è stata ritenuta un'intromissione da parte della stampa nel loro ritiro, in particolar modo visto il modo in cui la stampa croata pare abbia deciso di gestire il tutto come uno "scandalo" nazionale.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16]


Ciclisti nudi per salvare il pianeta

Pubblicato il


È il pudoire a spingere l'uomo a non scendere senza abiti per strada, eppure non si hanno remore a spogliare il pianeta dalle sue risorse naturali. È questa l'allegoria che da ormai undici anni spinge migliaia di persone a partecipare nudi ad una biciclettata per le vie cittadine in occasione del World Naked Bike.
La manifestazione si è ormai diffusa in ben 75 città americane e in oltre 20 Paesi del resto del mondo, anche se l'edizione di Portland (in Oregon, Stati Uniti) risulta ancor oggi la più celebre e partecipata al mondo, con cifre che ruotano attorno agli ottantamila presenza annue.
Nel Vecchio Continente, invece, è Madrid a detenere il primato e proprio settimana scorsa centinaia di ciclisti sono scesi in strada senza vestiti per protestare contro le politiche governative ritenute troppo insensibili ad una dimensione eco-sostenibile della mobilità.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12]


Matt Bomer nudo in "The Normal Heart"

Pubblicato il


Matt Bomer è uno dei protagonisti di "The Normal Heart", un film drammatico che racconta l'epidemia di Hiv che colpì New York all'inizio degli anni ottanta. La notizia circola ormai da tempo, ma finalmente il tutto è ora stato trasmesso dalla HBO, raccogliendo il plauso unanime della critica.
All'interno dell'opera non mancano scene di nudo (anche esplicite) tra le quali anche alcune sequenze in cui è proprio Matt Bomer a mostrare il suo lato b mentre amoreggia con Mark Ruffalo.
Quando uno fra gli attori più affascinanti di Hollywood si spoglia davanti alla macchina da presa è facile ritenere quel gesto sufficiente a giustificare la pubblicazione di immagini decontestualizzate, ma ciò non deve però trarre in inganno nello sminuire un'opera in cui anche il nudo è parte integrante di un racconto delicato di un epoca caratterizzata anche dall'assenza di alcuni tabù.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] - Video: [1]