Channing Tatum in ospedale per l'ustione del pene durante le riprese del suo ultimo film



Channing Tatum è un attore statunitense protagonista di film come "Step Up", "Stop-Loss" e "Battle in Seattle".
In questi giorni è stata resa nota una sua disavventura accaduta nel corso delle riprese del film "The Eagle of The Ninth". L'attore 29enne era coinvolto in una scena che lo vedeva immerso nelle nelle gelide acque scozzesi e così, durante le riprese, lo staff lo ha riscaldato versandogli sui vestiti dell'acqua calda.
Non appena finita di girare la scena, però, un membro dello staff si è dimenticato di miscelare l'acqua del bollitore con quella a temperatura ambiente, versandogliela addosso ed inzuppandogli i vestiti di acqua bollente. D'istinto l'attore ha cercato di di allontanare quanto più possibile il tessuto dalla sua pelle, ma così facendo l'acqua ha iniziato a colargli lungo il corpo fino ad arrivare alle sue "parti basse". Channing è così stato portato in ospedale, dove gli è stata riscontrata una bruciatura alla pelle del glande.
È lo stesso attore ad aver raccontato di come all'ospedale si sia ritrovato nell'imbarazzante situazione di essere circondato da cinque persone impegnate ad osservare le bruciature del suo pene. Allo stesso tempo, però, Channing ha rassicurato tutti sul fatto che la ripresa è stata rapida e che il suo pene ha riacquistato pienamente tutte le sue funzionalità.
6 commenti