Matthew Mitcham non abbandonerà le gare



Una buona notizia per tutti i fan di Matthew Mitcham. Eliminato per un soffio durante la semifinale di tuffo dalla piattaforma 10m alle Olimpiadi di Londra, l'atleta australiano ha deciso di non abbandonare le gare.
Al Sydney Morning Herald il 24enne gay ha dichiarato: «Prima di venire a Londra avevo praticamente deciso che questa sarebbe stata la mia ultima Olimpiade. Stavo per andare in pensione a causa di tutte le varie lesioni riportate e per vari altri motivi.
Le Olimpiadi sono una delle esperienze più fantastiche che si possano vivere e non voglio perderne un'altra, a prescindere dalla disciplina. Qualsiasi cosa riguardi i tuffi, anche dal trampolino o altro, io sarò a Rio, non importa in quale disciplina».
Data la sua esperienza con il tuffo da trampolino di 1, 3 e 10 metri, l'ipotesi dei tre metri pare la più plausibile.
«Ho iniziato a discutere con Chava, il mio allenatore, riguardo a questa possibilità -ha dichiarato Mitcham- non ho alcuna intenzione di prendersi una vacanza una volta tornato a casa. Sto tornando in Australia per iniziare a lavorare subito sulla forza necessaria per gareggiare nel tuffo da trampolino»

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8]
4 commenti