Che fine ha fatto Milan Gamiani?



È apparso sulle copertine di Men, Macho, Latin Inches, Unzipped e Moxow e, da quando è stato scoperto nel 2004 dal regista francese Jean Daniel Cadinot, ha preso parte oltre 28 film gay per soli adulti. Stiamo parlando di Milan Gamiani, uno dei performer più apprezzati di quegli anni e che alla fine del 2010 è improvvisamente scomparso dalle scene.
Il suo è stato un ritiro del tutto involontario, ma per spiegarlo è necessario fare un passo indietro indietro. Nato a New York nel 1973, si fidanzò con un uomo che rimase coinvolto nell'inchiesta sul fallimento della Enron Corporation. Milan avrebbe dovuto testimoniare contro di lui ma, secondo quanto racconta, un'anticipazione dell'udienza non gli diede il tempo di tornare negli States da un viaggio in Europa. La mancata comparizione gli sarebbe valso l'arresto non appena toccato il suolo statunitense, motivo per cui decise di rimanere in Spagna. Ed è proprio dalla necessità di trovare un lavoro che iniziò la sua carriera nella pornografia, portandolo col tempo al successo e alla conduzione di un programma televisivo trasmesso da un'emittente locale di Barcellona. Nel 2010, però, la Spagna concesse l'estrazione agli Stati Uniti e Milan venne incarcerato. Da qui la fine della sua carriera e l'uscita dalle scene.
Nonostante l'assenza di dettagli al riguardo, è facile presumere che sia stato processato ed incarcerato negli Stati Uniti. Frugando su Internet, però, è possibile ritrovare le sue tracce nel novembre del 2012, quando ormai scarcerato si è trasferito a vivere nel sud della Florida. È sempre in quel periodo che apre anche un proprio profilo su Facebook e in cui è documentata quella che risulta essere la sua professione attuale: general manager presso una guesthouse chiamata Inn Leather. Situata nella città di Fort Lauderdale (in Florida, a poca distanza da Miami e West Palm Beach), la struttura è stata fondata nel 1999, conta quattro dipendenti che gestiscono le undici stanze e -come il nome stesso suggerisce- è dedicata alle coppie gay amanti del leather.
Seppur lavori tutt'ora nell'industria del sesso, pare dunque che per il momento Milan Gamiani abbia abbandonato i set a luci rosse.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8]
2 commenti