Dieux du Stade 2014: ecco le immagini



Dopo le anticipazioni e l'uscita del teaser, è tempo di dare uno sguardo alle fotografie contenute nel Dieux du Stade 2014. Va subito detto che, a dispetto dei dodici mesi che compongono l'anno, le immagini contenute sono ben quaranta: i dodici mesi in doppia versione, la cover, due quarte di copertina e tredici poster. Insomma, il fotografo Fred Goudon pare abbia voluto fare gli straordinari pur di accontentare tutti.
Oltre ai consueti rugbisti (che comunque risultano numericamente in maggioranza) a partire da quest'anno potremo trovare anche atleti provenienti da altri sport. Ed è così che al fianco di Alexis Palisson, Altenstadt Hulme, Altenstadt Hulme, Clément Deguin, Djibril Camara, Fulgence Oudraogo, Guillaume Boussès, James Haskell, Jéròme Porical, Jules Plisson, Julien Dupuy, Julien Pierre, Laurent Sempéré, Lucas Dupont, Maxime Mermoz, Morgan Parra, Olivier Missoup, Scott Lavalla, Sylvain Nicolas, Terry Bouhraous, Thomas Combezou, Tom Palmer, Vincent Mallet e Yann David, troviamo anche Alexis Vastine (boxe), Cheick Kongo (arti marziali), Hugo Marquez (judo), Jérémy Flores (surf), Jérémy Parisi (judo), Nikola Karabatic (pallamano), Olivier Giroud (football), Rio Mavuba (football) e Yohan Cabaye (football).
Gli scatti non mancano di mostrare vari livelli di erotismo, alternando scatti più audaci a quelli più pudici (compreso qualche primo piano), ma non mancheranno di soddisfare quanti si erano lamentati di come le pose e le immagini fossero diventate troppo plastiche e photoshoppate: in quest'edizione, infatti, pare siano tornati i tempi in cui era possibile godere della bellezza naturale degli atleti più amati. A seguire la galleria fotografica con le immagini più belle.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20]
5 commenti