"Studio 54" tornerà nelle sale in una versione inedita. Ci sarà anche il bacio tra Ryan Phillippe e Breckin Meyer



"Studio 54" è un film del 1998 scritto e diretto da Mark Christopher ed ispirato alla leggendaria immagine dell'omino club newyorkese in voga fra gli anni '70 e '80. La trama ruota attorno alla figura di Shane O'Shea (interpretato da Ryan Phillippe), un giovane nato in una famiglia della classe operaia del New Jersey che, una volta giunto a New York e varcata la soglia dello Studio 54, si ritrova a scoprire un mondo molto lontano dal suo quotidiano. Tra lusso, droghe e sesso, Shane si ritrova ben presto a perdersi in quella tentazione.
Il film non trovò mai un pubblico, principalmente a causa di un taglio che lo aveva reso molto diverso da quanto inizialmente previsto dal regista. La Miramax, di proprietà di Disney, visionò la versione originale e decise di apportare numerose modifiche. Molte scene vennero tagliate, altre rigirate ex-novo. Tra le parti mancanti è vi è un intrigo che coinvolge il personaggio interpretato da Neve Campbell, così come il bacio gay tra Shane e il suo migliore amico (una scena divenuta un vero e proprio mito, al punto che si pensò potesse addirittura non esistere sino a quando alcuni frammenti vennero alla luce nel 2013).
A quasi vent'anni di distanza, il film verrà ora riproposto in una versione rivista dal suo stesso regista in occasione del Festival di Berlino.
Ryan Phillippe, intervistato dal sito Vulture, ha ricordato quanto il film uscito nelle sale non vi ritrovò quello da lui girato: «Non ho mai visto un simile approccio in qualsiasi altro film abbia fatto -racconta- I personaggi erano stati fondamentalmente modificati in un modo che non si adatta affatto allo script originale». Riguardo alla scena dal bacio con Breckin Meyer, l'attore si è detto felice di sapere che finalmente potrà essere vista dal pubblico: «Abbiamo fatto qualcosa che ai tempi era abbastanza audace per due giovani attori di sesso maschile, e siamo orgogliosi che la storia originale potrà essere mostrata. È bene che la gente ci vede baciare».
Ryan Phillippe si è detto anche entusiasta di come la pellicola verrà diffusa in una nuova versione: «Questo tipo di risurrezione non accadono mai, soprattutto per un film che non ha avuto tanto successo e che è stato fischiato dai critici», dice.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] - Video: [1]
1 commento