Il Texas affossa la legge anti-trans sull'utilizzo dei bagni



Il Texas ha affossato la legge transifobica che avrebbe imposto alle persone trans l'utilizzo di bagni corrispondenti al loro sesso di nascita.
Nonostante la normnorma avesse ottenuto il sostegno del governatore repubblicano Greg Abbott, la Camera ha rigettato l'iniziativa insieme ad altri progetti di legge riguardanti le tasse di proprietà e agevolazioni per chi frequenta scuole private.
Sarah Kate Ellis, presidente e amministratore delegato del GLAAD, ha dichiarato: «La vittoria di oggi mostra cosa può succedere quando i transgender americani e i loro alleati rimangono vigili e si oppongono a leggi che non aiutano nessuno e danneggiano molti».

Quando una norma simile è stata approvata in Carolina del Nord, lo Stato ha affrontato un boicottaggio economico da parte degli industriali al punto da spingere lo stato ad abrogarla parzialmente lo scorso marzo.
Commenti