Gianfranco Amato invita i «cattolici del family day» a non votare per Forza Italia perché troppo gay-friendly



Sembra proprio che Gianfranco Amato abbia deciso di mettere a frutto la propaganda omofoba coltivata negli oratori di mezza Italia per indirizzare il bigottismo religioso verso obiettivi sempre più partitici. Nonostante abbia spesso attinto dalla promozione che gli è stata offerta da Forza Italia, è dalla sua pagina Facebook che l'integralista ha iniziato a pubblicare una serie di «avvisi» in cui invita i «cattolici del family day» a non votare per un partito che sostiene non discrimini i gay quanto lui vorrebbe. Per proprietà transitiva pare abbastanza evidente la sua volontà di invitare i suoi proseliti a propendere per un voto a Matteo Salvini, Fratelli d'Italia o Forza Nuova.

Inneggiando all'odio e alla discriminazione dei gay quale dogma fondante della sua visione del "cristianesimo", è in un susseguirsi di messaggi che lo troviamo impegnato a pubblicare:











L'attacco a Forza Italia pare intramezzato solo dalla pubblicazione di video che inneggiano alla negazione della pari dignità ai bambini che nascono in Italia da genitori stranieri. E chissà se è solo un caso se quel Matteo Montevecchi di Frattelli d'Italia che Gianfranco Amato spergiura sia uno dei «giovani che vorremmo in Parlamento» sia lo stesso che venne già promosso da Riccardo Cascioli attraverso alcuni suoi video di propaganda anti-gay:


2 commenti