Ballando con le stelle, Giovanni Ciacci si è esibito in coppia con Raimondo Todaro



Sinceramente non ci sarebbe nulla da dire sul fatto che Giovanni Ciacci
si sia esibito in coppia con Raimondo Todaro a "Ballando con le stelle". Inspiegabilmente è il primo caso di una coppia sex-same negli ultimi 15 anni del format a livello mondiale, ma a giudicare dalle immagini non sembra che qualciasi persona sana di mente potesse avere qualcosa di ridire al riguardo
A creare sterile polemiche è stato il solito Mario Adinolfi, in fondamentalista anti-gay che ci ha tenuto a mostrarci come un semplice gesto sia reso complicato da quegli intolleranti che, come lui, quotidianamente indirizzano la frustrazione per le loro inutili vite contro il prossimo.
Adinolfi dice che lui esige che, nel nome del suo 0,6% di voti e del suo odio contro-natura per il prossimo, si vieti a due uomini di poter ballare. Naturalmente il fondamentalista non ha mancato di abusare ancora una volta dei minori, sfruttandoli come oggetti di propaganda nel suo sostenere che si debba impedire loro di vedere due uomini o si rischia possano crescere senza i suoi stessi pregiudizi o senza la sua stessa presunzione di essere il modello ariano che determina quale vite non debbano poter essere vissute. Ed è così che sostiene pure che a lui non basti poter ballare con chi vuole, lui esige di poter stabilire con chi debbano ballare gli altri o lui li renderà vittima della sue violenze.
Insomma, siamo dinnanzi ad un'intimidazione di stampo mafioso in cui Adinolfi minaccia di ripercussioni chiunque non si pieghi alla sua ideologia contro i bambini, contro le famiglie e contro la vita. Una tattica che pare si basi sul rendersi ridicolo per ottenere titoli sui giornali.
Ma al di là di quella minaccia alla società rappresentando da un Adinolfi che pare voler istituire un Isis di stampo falsamente cattolico, la coppia si è esibita in un charleston che ha conquistato la giuria. A loro è giunto un 8, due 7 ed un 6, uniti ad un 4 elargito da Guillermo Mariotto sulla base di una sua personale rivalità con Ciacci.
Un'esibizione apprezzata, ma che mostra come in Italia alcune persone debbano subire attacchi incostituzionali basati sulla propria natura da parte un integralista violento che resta impunito mentre minaccia danneggia le loro vite. Un atto he ci mostra quanto piccolo sia un Adinolfi che vorrebbe essere esaltato per il "merito" di essersi scopato due moglie, ma che diventa sempre più piccolo dinnanzi a uomini che sono sé stessi anche nella certezza che lui li insulterà e cercherà di fomentare violenza contro di loro.
E che dire di un altro piccolo dettaglio: Raimondo Todaro è sposato e ha figli. Dunque con quale dirittoAdinolfi dovrebbe poter decidere che cosa non debbano poter vedere i figli degli altri solo perché sbraita di più e dimostra meno etica? Perché mai Todaro non dovrebbe poter ballare con chi vuole anche se tecnicamente conforme ai diktat dell'integralismo adinolfiniano? Sembra quasi che Adinolfi cerchi di sostenere che Todaro sarebbe meno uomo solo perché meno stronzo e decisamente più incline a vivere e lasciar vivere.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] - Backstage: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] - Todaro: [1] [2] [3] [4]
Commenti