La neosenatrice antisemita dei 5 stelle: «Il macro-patronato israeliano responsabile degli attentati di Parigi»



A sedere nell'aula del Senato della Repubblica italiana ci sarà anche la neoletta Marinella Pacifico del Movimento 5 Stelle. La sua nomina non ha mancato di suscitare sdegno nel mondo ebraico a causa della sua retorica antisemita esibita sui social network.
Insegnante in un liceo di Latina, la neosenatrice ha pubblicato e poi cancellato un post contro la «sionista» presidentessa uscente della Camera Laura Boldrini e contro il «massone» e «sionista» scrittore Roberto Saviano.
Asserzioni non isolate, dato che sul suo profilo a redazione di Pagine Ebraiche ha trovato anche ulteriori post di matrice antisemite, tra cui quello datato 29 dicembre 2017 in cui scrive: «Vuoi potere fama e ricchezza? Diventa massone = sionista. Ecco la classe politica che ci ha governato». A corredare il tutto c'erano anche le immagini delle più alte cariche in visita a sinagoghe o allo Yad Vashem di Gerusalemme, corredate dal commento «Servi dai loro padroni sionisti».
In un altro post, datato 7 dicembre 2017, la neosenatrice sostiene che i media vogliano censurare la verità e che l'attentato terroristico di Parigi del 13 novembre 2015 sia stato organizzato dal «macro-patronato israeliano».
4 commenti