Adam Rippon rivela di aver ricevuto minacce di morte prima dei Giochi Olimpici



«Ho ricevuto ogni sorta di minaccia prima di andare ai Giochi, ho ricevuto tutti i tipi di commenti negativi ed e-mail. Ma già sai che il 99% delle cose che le persone ti invieranno saranno cose negative, non vedrai mai quelle persone, loro non contano e hanno persino dedicato del tempo a scriverti quel messaggio. Hanno evidentemente un sacco di tempo e ti dico che vorrei avere anche io così tanto tempo da perdere, ma non ce l’ho». È quanto dichiara Adam Rippon, il primo atleta americano dichiaratamente gay ad aver partecipato ad un’Olimpiade invernale.
Commenti