L'Islanda è il pase più gay-friendly al mondo. L'Italia è al 26° posto



I ricercatori del Williams Institute dell’UCLA ha analizzato l'accettazione sociale delle persone LGBT in 141 Paesi del mondo.
In 89 casi il livello riscontrato è risultato migliore al passato, in 46 è peggiorato.
L'Islanda risulta il Paese più gay-friendly al mondo, seguito da Paesi Bassi, Svezia, Danimarca, Andorra, Norvegia, Belgio, Spagna, Francia e Svizzera. Al di là delle Alpi le cose vanno un po' peggio, con l'Italia che si classifica 26esima, tra la Namibia e il Brasile.
I 10 paesi più omofobi sono risultati l'Azerbaigian, Georgia, Arabia Saudita, Bangladesh, Egitto, Ruanda, Senegal, Indonesia, Uganda e Guinea.
2 commenti