Grande Fratello. Anche Cucine Aran e Acqua Santa Croce abbandonano la sponsorizzazione



Dopo Bellaoggi e Salumi Beretta, altri sponsor stanno abbandonando il Grande Fratello a seguito degli episodi di violenza verificatesi nella casa, in gran parte attribuiti principalmente Baye Dame e Luigi Favoloso.
Ora anche le Cucine Aran si sono dissociate da quegli atteggiamenti, mentre Acqua Santa Croce fa sapere di aver già chiesto la rimozione di tutti i suoi prodotto alla produzione. In un comunicato diffuso su Facebook, spiegano:

Acqua Santa Croce prende le distanze e si dissocia nella maniera più assoluta, condannando fortemente i gravissimi episodi di bullismo e mancanza di rispetto verso le donne verificatisi nel corso dell’edizione 2018 del Grande Fratello.
Nel pieno rispetto della nostra clientela e dei valori che contraddistinguono da sempre la nostra azienda, comunichiamo la fine di qualsiasi rapporto di sponsorizzazione con il programma. Il nostro prodotto non può essere associato ad episodi di simile gravità.
L' Acqua Santa Croce viene scelta quotidianamente dai nostri consumatori per la sua qualità, purezza e per le sue ottime caratteristiche organolettiche che la pongono ogni anno in cima alle classifiche di qualità tra le tante acque minerali presenti in Italia.
La situazione che si è venuta a creare durante l’edizione 2018 del Grande Fratello è diventata inaccettabile.
Abbiamo appena richiesto ufficialmente alla produzione del programma di ritirare tutti i nostri prodotti dalla casa e comunichiamo che tutti i riferimenti al programma saranno eliminati dalle nostre pagine social.
Il nostro storico slogan è sempre stato “Acqua Santa Croce, qualità trasparente” e con la massima trasparenza abbiamo deciso di dissociare il nostro prodotto da un programma che attraverso i comportamenti di alcuni suoi concorrenti si è reso protagonista di episodi di gravità inaudita.
Commenti