La Chiesa di Scozia approva una bozza per la celebrazione dei matrimoni same-sex in chiesa



Con 345 voti favorevoli e solo 170 contrari, la Chiesa di Scozia ha approvato la bozza di una modifica ai regolamenti ecclesiastici che verrà presentata all’Assemblea generale del 2020 e che prevede la possibilità di permettere alle chiese locali la possibilità di celebrare nozze same-sex.
Il reverendo Bryan Kerr, autore della mozione, non ha nascosto la sua soddisfazione: «Sono contento che l’Assemblea abbia compiuto un ulteriore passo avanti in una direzione che ci permettere di dire a tutte le coppie di persone dello stesso sesso che la chiesa li accetta, che Dio li ama».
Commenti