L'assemblea del Pd stabilisce l'adesione a tutti i Gay Pride del 2018



Nel corso dell'’assemblea nazionale del Pd, tenutasi oggi a Roma, è stato approvato un ordine del giorno che impegna «il Segretario Nazionale e la sua Segreteria a dare l’adesione del Partito Democratico Nazionale all’Onda Pride 2018» e impegna «le realtà locali del Partito e le amministrazioni PD e centrosinistra, che ancora non lo fanno, di aderire e patrocinare i Pride del loro Territorio». Il testo invita anche «i dirigenti e le dirigenti, gli eletti e le elette, gli iscritti e le iscritte del Partito a partecipare ai Pride locali».
Si tratta di una decisione significativa in un clima politico in cui alcune forze politiche hanno puntato tutto sulla promozione del pregiudizio e sull'insulto ai partecipanti dei Pride.
2 commenti