L'inaccettabile livello d'odio fomentato dall'integralismo



A dimostrazione dell'inaccettabile livello d'odio che il fondamentalismo (anti)cattolico sta promuovendo contro i gay, pubblichiamo uno dei tanti insulti che si sono arrivati per la nostra critica alla blasfema preghiera contro i gay organizzata dai seguaci di Mario Adinolfi nella chiesa di frati Cappuccini di Bergamo:



Siamo ormai dinnanzi a gente che vomita insulti senza ritegno, fieri di sentirsi rappresentati da un tale che va in giro a dire che quelle parole sarebbero da intendersi come una lecita "opinione" gradita a Dio e alla Madonna.
Ci accusano di aver inventato il testo dei manifesti affissi sulla porta della chiesa dei frati cappuccini, anche se sarebbe bastata una semplice ricerca su Internet per trovare innumerevoli fonti che riportavano quella frase. Giurano che i gay siano pedofili e malati psichici. Dicono anche di credere al loro Adinolfi riguardo al fatto che tutti i medici siano dei perfetti idioti e che Pillon e Amato avrebbero potuto guarire Alfie con una scioccata di dita. Insomma, l'odio è la loro ragione di vita ed Adinolfi è il tizio che dice debbano sentirsi legittimati a vomitarlo contro interi gruppi sociali.
Commenti