Militanti di Lega e M5S firmano minacce di morte a Mattarella sui social network



A dimostrazione della violenza verbale a cui alcuni partiti hanno addestrato i propri seguaci, è sui social network che alcuni militanti di Lega e M5S stanno pubblicando esplicite minacce di morte rivolte al Presidente della Repubblica:



Il fratello di Mattarella,
Piersanti, è stato un politico italiano che venne assassinato da Cosa nostra durante il mandato di presidente della Regione Siciliana.

Ogni commento pare superfluo.
5 commenti