Novara: in migliaia ai Pride, in venti alla contromanifestazione di Forza Nuova



Un fiume umano ha attraversato le strade di Novara in occasione del primo pride della città. Canti, arcobaleni e migliaia di volti sorridenti hanno rivendicato pari dignità per le persone lgbt.
Nel frattempo, una ventina di fondamentalisti hanno preso parte alla contromanifestazione indetta da Forza Nuova. Quando basta per osservare come i numeri si scontrino con la loro propaganda, evidenziando quanta falsità ideologica ci fosse nel loro essersi presentati in Comune a difendere il mancato patrocinio al pride dicendo: «È una manifestazione promossa da una minoranza e noi non possiamo, come istituzione, essere ostaggio di una minoranza».
Se venti integralisti non valgono più di migliaia di persone, pare evidente quale minoranza stia tenendo in ostaggio la volontà della maggioranza.

Immagini: [1] [2] [3] [4]
1 commento