Roma, gay aggredito a bastonate da un branco di minorenni



La furia omofoba torna ad abbattersi sulla capitale. Lo scorso 30 aprile un ragazzo di 24 anni è stato bullizzato da una gang di minori incappucciati.
A denunciare il fatto i fatti è il Gay Center, il quale racconta di come il ventiquattrenne sia stato atteso all'uscita di un locale gay e picchiato con mazze in legno e lasciato per terra sanguinante. Il bilancio è di lesioni e lo scheggiamento di alcuni denti, nonché contusioni in diverse parti del corpo. I ragazzini avrebbero poi rubato il cellulare, utilizzandolo per mandare messaggi ai suoi contatti in cui ne rivelavano l'omosessualità attraverso frasi di matrice omofoba.
Secondo Fabrizio Marrazzo, portavoce del Gay Center, sono circa 50 persone in tutta la penisola che quotidianamente subiscono atti di omofobia.
2 commenti