Il consigliere economico di Salvini? Un uomo condannato a 24 mesi di carcere per bancarotta fraudolenta



L'Espresso ha acceso i riflettori sull'uomo che Matteo Salvini ha scelto come suo consigliere economico.
Armando Siri, infatti, non è solamente il responsabile della “Scuola di formazione politica” della Lega, è anche un uomo che è stato condannato ad 1 anno e 8 mesi di carcere per bancarotta fraudolenta dopo il fallimento di Mediatalia, un società che ha lasciato debiti per oltre 1 milione di euro e che gli inquirenti sostengono sia stata svuotata da Siri e soci attraverso il trasferimento del patrimonio presso un'impresa con sede legale è nel paradiso fiscale del Delaware. La condanna è stata poi comminata dal tribunale di Milano in sede di patteggiamento.
È lui ad ever ideato la cosiddetta "flat tax", un'aliquota unica al 15 per cento, che proteggerebbe i ricchi da quegli scaglioni fiscali previsti dalla Costituzione in difesa delle categorie sociali più deboli.
1 commento