La famiglia X. Facebook censura il libro sull'omogenitorialità



La famiglia X è un libro per ragazzi scritto da Matteo Grimaldi che racconta la storia di Michael, un tredicenne che ama la matematica perché ha delle regole chiare. Ma di chiaro c'è ben poco nella sua vita: dopo l'arresto dei suoi genitori, al suo fianco irrompono assistenti sociali, un'anziana signora, l'affascinante e ribelle figlia del sindaco e infine i suoi genitori affidatari, una coppia di papà.
Per quanto sembri incredibile, Facebook ha dapprima censurato l'immagine della copertina del libro sostenendo si trattasse di «materiale per adulti». E se una simile azione potrebbe far pensare ad una delle solite azioni di segnalazione squadriste coordinati dai soliti fondamentalisti, altrettanto non si può dire della decisione con cui Facebook ha proibito anche la vendita del libro perché «non consentiamo la vendita di articoli per adulti».
Dalla sua pagina, l'autore spiga: «Inizialmente pensavo si trattasse di un errore legato alla valutazione dell’immagine di copertina, per via di qualche segnalazione omofoba come ne ricevo tante. Ma così evidentemente non è, visto che sta riguardando quasi tutta la mia attività sul social network. Ho scritto all’assistenza ieri, immediatamente. Ha scritto anche la mia casa editrice. Per ora nessuna risposta, il blocco resta».
1 commento