Il video del Perugia Pride



Quest'anno, per la prima volta, il Pride di Perugia ha avuto un corteo che ha attraversato tutta la città, riempiendola con più di 5.000 persone.
A raccontarci le emozioni della giornata è il videomaker Eustachio79, il quale dichiara: «Ho scelto di partecipare e documentare questo pride per le grandi ingiustizie che l'attuale amministrazione di destra sta perpetuando a spese della comunità LGBT e non solo. Dall'allontanamento della Bibliotecaria di Todi che si è rifiutata di censurare libri ritenuti scomodi a chi fa propaganda antigay, al piccolo Joan. Il Bambino di un anno e mezzo nato in spagna da due madri lesbiche, che non riesce ad avere una copertura sanitaria e venire in Italia a conoscere le sue nonne a causa dell'ostracismo con cui l'amministrazione comunale ed il sindaco di Perugia (Andrea Romizi) stanno perpetuando nei suoi confronti».
Il video vuole dunque documentare come sia un paese dove viene applicata la politica del Ministro famiglia che si basa sulla "non esistenza" delle famiglie arcobaleno.

Clicca qui per guardare il video.
Commenti