In decine di migliaia ai Pride di Alba, Cagliari e Bologna



Decine di migliaia di persone hanno marciato per le strade di Alba, Cagliari e Bologna all'interno dei rispettivi pride cittadini.
Le tre manifestazioni sono state unite dalla scelta di indossare magliette rosse come protesta verso l'inunamità delle politiche di Salvini, raccogliendo l’appello di Don Ciotti e Libera.
Ad Alba, dove lo striscione d'apertura è stato sorretto da ragazzi migranti, si sono contati oltre cinquemila partecipanti, 30.000 a Cagliari e a Bologna, nonostante non siano state fornite cifre ufficiali, la partecipazione è stata più alta degli anni precedenti.
Il trend che vede un aumento dei partecipanti appare come la conseguenza di un governo che in più occasioni ha proposto politiche omofobiche oltre che razziste.
Commenti