In decine di migliaia ai Pride di Napoli ed Ostia



Oltre 30 mila persone hanno partecipato al Gay Pride di Napoli. Tra loro anche il sindaco Luigi De Magistris, il quale ha dichiarato: «È grave che ci siano esponenti del Governo e delle Istituzioni che agiscono contro la Costituzione, contro l’articolo 3 che impone l’uguaglianza di tutti».
Altre 20mila persone hanno attraversato le strade di Ostia per il Lazio Pride. Le rivendicazioni hanno spaziato dalle richieste di tutela e riconoscimento per i bambini delle coppie gay ai diritti per le persone trans.
I due pride erano gemellati nella lotta contro le mafie. Per questo motivo sul palco è stata invitata la giornalista Federica Angeli, la quale ha dichiarato: «Ci sono le vittime dell'omofobia e le vittime di mafia. Abbiamo in comune il fatto di essere vittime del silenzio. Io nel mio lavoro ho sempre cercato di uscire dalla paura ed espormi. E ora sono anni che vivo sotto scorta. Bisogna andare a denunciare con coraggio, lo dobbiamo ai nostri figli. Ok ho perso la mia libertà ma ne è valsa la pena. Se ne esce solo con un gigantesco noi. Io sarò sempre a vostro fianco».
Commenti