21enne aggredito a Roma perché gay



«Prima di aggredirmi mi hanno chiesto: “Sei fro**o?”, ed ho negato per paura come se fosse una colpa. Trovo ingiusto che persone del genere possano avere un figlio e io no». ÈL quanto dichiara il 21enne che è stato vittima di una violenta aggressione nella zona Sud di Roma. Gli autori del pestaggio risultano essere tre giovani ragazzi italiani, tra i 25 e i 30 anni.
La denuncia è di Fabrizio Marrazzo, responsabile di Gay Center, il quale commenta: «È necessario un piano concreto contro l’omofobia, partendo da Roma, per questo richiediamo anche un incontro urgente alla Raggi». La giovane vittima è stato avvicinato con un insulto: «Dopo avergli chiesto “Sei fro**o?” lo hanno picchiato. Una contusione alla mandibola, ematomi su naso, nuca, guancia e uno stiramento sulla gamba sinistra, l’aggressione è stata riferita dagli amici del ragazzo al servizio Gay Help Line 800713713, dal quale abbiamo offerto subito assistenza alla vittima».
3 commenti