Il governo tedesco approva il riconoscimento del terzo sesso



Il governo tedesco ha approvato un progetto di legge che consente una terza opzione di genere sui certificati di nascita per i bambini intersessuali, ossia per quella porzione di popolazione (srimata tra lo 0,05 e l'1,7 per cento) che non sono distintamente maschi o femmine.
Il provvedimento segue una sentenza del Tribunale superiore tedesco dello scorso novembre, il quale sentenziò che le attuali norme sullo stato civile fossero discriminatorie nei confronti delle persone intersessuali dato che l'identità sessuale di un individuo è protetta come diritto fondamentale.
1 commento