Il Manchester City mette una bandiera arcobaleno, i tifosi omofobi abbandonano la pagina



L'omofobia non esiste, giura su Dio l'omofoba Costanza Miriano. Eppure al Manchester City è bastato supportare aperamente la causa lgbt con uno sfondo arcobaleno perché numerosi tifosi ritirassero il loro like.
Il mondo del calcio è notoriamente omofobo e la violenza dei tifosi ci spiega perché così pochi calciatori abbiano deciso di fare coming out.
Il club calcistico ha esposto la bandiera rainbow in vista del Manchester Pride del 27 agosto.
Oltre alle defezioni, non sono mancati insulti e commenti offensivi. Tutto questo grazie a quell'omofobia che il fondamentalismo nega esista.
Commenti