Le forze armate svedesi hanno partecipato all’Europride 2018



«Non importa quando o dove marciamo, sosterremo sempre il tuo diritto di vivere come vuoi con chiunque tu voglia». È questo il messaggio veicolato dalle forze armate svedesi su alcuni manifesti che annunciano la loro partecipazione all’Europride 2018 di Stoccolma.
L'esercito aggiunge poi che «combattiamo per i valori che abbiamo il dovere di difendere. Le forze armate svedesi sono un ambiente di lavoro inclusivo in cui consideriamo la diversità delle persone una forza. Siamo stati partecipanti orgogliosi dei Pride dall’inizio del millennio, perché è importante prendere posizione e dimostrare che combatteremo per l’uguaglianza di tutte le persone, indipendentemente dal loro orientamento sessuale, l'identità di genere o l'espressione di genere».
Parole di tolleranza che si scontrano con gli atteggiamenti di un Trump che si batte per introdurre distinguo e discriminazioni nelle forze armate statunitensi. E paiono distanti anche da un'Italia in cui c'è chi viene punito per aver partecipato ad eventi gay-friendly in uniforme.
2 commenti