L'organizzazione forzanovista Provita Onlus scende in campo in difesa dell'omofobia di Roberto Marchetti su Radio Globo



L'organizzazione forzanovista Provita Onlus è scesa in campo per difendere l'omofobia esternata in diretta radiofonica da Roberto Marchetti su Radio Globo.
Alternando insulti isterici al tentativo di spacciare per «opinione» l'insulto gratuiito contro l'amore dei gay, è attraverso Twitter che l'organizzazione scrive:

Gaystapo back in action!
Speaker di Radio Globo Roberto Marchetti dice di provare ribrezzo nel vedere 2 uomini che si baciano. Subito è arrivata reazione isterica delle truppe cammellate lgbt!
Per cui, evidentemente, non si può più neanche esprimere opinione!

Paragonando i gay ai nazisti (nonostante fossero quest'ultimi a sterminare i gay nei loro campi di sterminio), l'organizzazione integralista si dice convinta che un conduttore radiofonico che insulta due ragazzi sia espressione di un'opinione. Peccato che quella sia la stessa organizzazione che denunciò chiunque osasse esprimere opinioni in contrasto con il loro pensiero unico, pur senza mai portarsi a casa una sola vittiria in tribunale.
Evidentemente il loro concetto di "libertà di espressione" è a senso unico, invocato solo per giustificare chi insulta e denigra le vittime della loro campagna d'odio.
1 commento