Polonia. Cinque estremisti assaltano il banchetto del Pride di Szczecin



In vista del Pride di Szczecin, in Polinia, alcuni attivisti lgbt avevano organizzato un banchetto per sensibilizzare la popolazione e fornire informazioni. Tanto è bastato a scatenare le ire degli omofobi e cinque giovani hanno assaltato lo stand cercando di distruggere quanto più materiale gli fosse possibile. Si ipotizza possano essere militanti del National Radical Camp (ONR), un movimento di estrema destra dichiaratamente anti-gay.
L'assalto è stato documentato in un video, prontamente fornito alla polizia per svolgere le loro indagini. le immagini ci mostra come i violenti abbiano agito indisturbati ed incuranti dei bambini che si trovavano in strada e che hanno dovuto assistere a quelle vergognose violenze.
L'associazione Lambda, organizzatrice organizza in Pride, non pare comunque avere molte speranze di ottenere giustizia: «Se i criminali verranno catturati, molto probabilmente saranno accusati di teppismo e molto probabilmente non verrà riconosciuta l’aggravante omofobica», ha commentato Piotr Godzisz.


3 commenti