Veneto. La Lega organizza un convegno per celebrare i separatisti ucraini



Aleksandr Vladimirovič Zacharčenko è stato un esponente del movimento separatista della comunità russa in Ucraina. Comandante di una milizia separatista, che partecipò alla conquista della sede di governo nel centro di Donec'k, dal 2014 è stato presidente dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Doneck, mirendo il 31 agosto 2018 a seguito di un attentato con un'autobomba.

A celebrarlo come un «vero leader del suo popolo» e come un «comandante coraggioso» è l'associazione leghista Lombardia-Russia. In suo onore hanno organizzato «un momento di preghiera» ed un comizio che vedrà ospite l'onorevole leghista Vito Comencini, Palmarino Zoccatelli di Sputnik Italia, l'ex presidente della provincia di Verona Gualtiero Mazzi, Edoardo Rubini, Maurizio Marrone, Eliseo Bertolasi, Mauro Murgia ed Ennio Bordato.


A lodare il generale ucraino saranno dunque vari esponenti del separatismo veneto.
2 commenti