Il maltempo? La responsabile leghista sostiene che sia una ritorsione dell'Europa contro il suo Salvini



Patrizia Rametta è la responsabile "donne" della Lega di Siracusa, ossia una di quelle cittadine che Matteo Salvini era solito chiamare «terrona» e «ladrona» sino a pochi anni fa. Fondatrice del gruppo “Lega per la Sovranitá”, passa gran parte delle sue giornate a raccontare che il «problema sicurezza» dipenderebbe esclusivamente dall'immigrazione e che il suo Salvini avrebbe fatto diminuire gli sbarchi regolari anche se i veri numeri mostrano semplicemente che l'emergenza era finita da tempo e che la Lega mentisse quando parlava di «invasione». Dice anche che l'Unione Europea va smatellata perché Soros avrebbe progetti segreti per imporgli persone che lei vorrebbe se ne morissero a casa loro o nel Mediterraneo. Ovviamente apprezza chi disprezza le famiglie omogenitoriali e multirazziali, così come pare apprezzare gli slogan anti-gay coniati da organizzazioni vicine a Forza Nuova.

Il suo capolavoro, però, è il suo sostenere che il maltempo che ha flagellato l'Italia sia la conseguenza di una «manipolazione climatica» creata dall'Europa come «avvertimento al governo» contro quel suo Salvini che si è rifiutato di tenere i conti in ordine:


Come "argomentazione" alle sue tesi complottistiche, la leghista linka un blog in cui leggiamo:

Se andiamo a guardare le immagini satellitari, facilmente reperibili in rete, possiamo notare quanto sosteniamo. Non ci vogliono lauree o chissà quali conoscenze per evidenziare le fortissime anomali climatiche. Teniamo a precisare che nei giorni precedenti al disastro, ci sono state fortissime operazioni di aviodispersione a bassa quota.

Si passa così a sostenere che le precipitazioni si sarebbero concentrate sull'Italia non tanto perché ci sono le Alpi, ma perché qualcuno saprebbe manipolare le perturbazioni al fine di colpire Salvini:

Fulminazioni concentrate quasi esclusivamente sull’Italia [...] Signori basta guardare le immagini satellitari non i disegnini di meteo.it o di altri pennivendoli che ci trattano come coglioni mostandoci disegnini da asilo [...] Trattasi di evento meteorologico estremo voluto sull’Italia [...] Potrebbero aver usato armi ad energia diretta come in Grecia e in California Noi siamo convinti che non sia un caso e che non è la natura che si ribella all’uomo come tanti coglioni continuano instancabilmente a ripetere a pappagallo. Qui, come negli altri disastri, la mano dell’uomo è sin troppo visibile.
Non escludiamo che potrebbe essersi trattato anche di un avvertimento al governo italiano che non si vuole piegare totalmente ai voleri mondialisti. Guarda caso ciò è accaduto dopo le durissime critiche da parte dell’UE alla nuova finanziaria! La cosa triste è che la gente continua a dormire sonni profondissimi e se cerchi di svegliarli diventano violenti!!

I morti di questi giorni non sarebbero dunque una conseguenza del dissesto idrologico per cui il suo Salvini ha rifiutato fondi europei a tasso agevolato, sarebbe colpa di persone che lei crede capaci di manipolare il clima contro il suo Salvini.
In quel populismo che tanto piace ai leghisti, la donna pare dimenticarsi che il problema non sono state le piogge ma un terreno che non ha retto all'acqua (chissà se dirà che Soros ha importato talpe per scavare tunnel sotterranei, ndr) al punto che il precedente governo aveva già chiesto milioni di euro per iniziare gli interventi necessari (poi cestinati da Lega e M5S). E se davvero credesse che l'Eropa possa governare il tempo, come può sostenere che sarebbe saggio inimicarseli solo perché a lei piace l'idea di accumulare debito pubblico nell'incuranza di come ciò toglierà un futuro alle nuove generazioni?
8 commenti