Kim Davis ha perso il suo seggio nel Kentucky



Questa elezione americana ci ha deliziato per un risultato molto positivo per le persone LGBT. Oltre al primo governatore apertamente gay degli Stati Uniti gli elettori USA hanno cassato la candidatura diKim Davis a favore di Claudill Jr. La Davis è famosa per aver rifiutato un matrimonio egualitario nel 2015 tra David Ermold e David Moore per "motivi religiosi". Per tale motivo è stata arrestata (in violazione delle leggi statunitensi) ma non si è fermata. Negli ultimi anni, dopo la sua santificazione fatta dagli integralisti per la vicenda, ha utilizzato la sua fama per sostenere ogni tipo di iniziativa (anche al di fuori dell'America) che danneggiasse o limitasse i diritti LGBTQ. Ha anche scritto un libro sulla questione, non sia mai che si pensasse che abbia fatto tutto ciò che ha fatto per un pensiero personale e non per soldi, in cui dice che "l'autorità di Dio è superiore a quella degli uomini" e che "ha obbidito a lui direttamente" nel discriminare qualcuno (come la Chiesa che non paga l'Ici, l'ho fa per volere divino). Sebbene sia stata sconfitta da Claudill Jr. (per i democratici) quest'ultimo è molto ambiguo sulle questioni LGBT. Fu infatti sfidato per la candidatura alla carica dallo stesso Ermold (sarebbe stato bello vedere l'uomo a cui la Davis ha rifiutato la licenza matrimoniale batterla) e fu proprio lui ad averlo accusato (forse per rabbia derivata dalla sconfitta o per cognizione di causa) di avere un ambigua omofobia, arrivando addirittura ad auspicare la vittoria della Davis perché "almeno sincera ed esplicita" nelle sue posizioni reazionarie. Che dire, Trump non è completamente crollato in questa elezione ma qualche soddisfazione la communità LGBTQ l'ha avuta.

Marco S.
1 commento