Così il quotidiano di Belpietro deforma la realtà per promuovere la lobby omofoba finanziaria da Mosca



Premiato da Massimo Gandolfini come il giornalista più aporezzato dal fondamentalismo anti-gay, Maurizio Belpietro è in prima linea nel promuovere odio e stigma contro ogni minoranza risulti sgradita al suo Matteo Salvini o a padron Putin. Comportandosi come un bulletto che voglia ricordarci quanta perversione possa racchiudersi in certe persone, il suo quotidiano si è scagliato con inaudita ferocia contro la risposta di Ser&Gio agli orribili manifesti dell'organizzazione forzanovista Provita Onlus. Il tutto arrivando a scrivere:


Se nella versione cartacea il giornale estremista ha ritenuto di dover dedicare un'intera pagina in difesa di quel gruppo firzanovista che promuove la sua impresa editoriale, da voltatomaco è quante bugie sia riuscito a raccontare. Su Facebook, le vittime della sua macchina del fango replicano:

Guardate come il quotidiano di Belpietro deforma la realtà per farci apparire “cattivi”.
E per fortuna che il quotidiano si chiama “La verità”!!!
Rispondiamo al poco “veritiero” giornalista Ignazio Mangrano e al direttore Maurizio Belpietro, che non hanno capito nulla e nel vuoto della comprensione (uno sforzino dai professionisti della “verità” ce lo aspettiamo), hanno preso una cantonata clamorosa.
Riproviamo:
1. Noi non ci siamo mai espressi a favore dell’utero in affitto!
2. I nostri manifesti di risposta sono volutamente privi dell’immagine del bimbo perchè stiamo rispondendo sul tema dell’odio sociale fomentato da certe associazioni. e non sulla questione utero in affitto.
3. Non abbiamo trovato traccia del presunto loro manifesto raffigurante una coppia uomo-donna come invece affermato nell’articolo del quotidiano! considerando poi che le coppie che fanno richiesta di un utero in affitto sono per il 90% eterosessuali, su quei manifesti (per logica ed onestà) sarebbero dovuti comparire un uomo e una donna. oppure, due figure umane non identificabili.
Continueremo la nostra campagna contro chiunque deformi la realtà.
condividete, per favore, per ripristinare l’autentica “verità” .

Insomma, lo schifo di un'Italia dedita al populismi ci mostra verso quale baratro ci stanno indirizzando le lobby sedicenti "cristiane" che fatturano sull'odio.
1 commento