Il brano di Tele Gender contro lo stigma dell'HIV



È in occasione della Giornata Mondiale contro l'HIV che Tele Gender ha trasformato "Cherofobia" di Martina Attili in una cover intitolata "Sierofobia". Con toni doverosamente meno scherzosi del consueto, il brano cerca di affrontare il tema della prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, combattendo contemporaneamente anche lo stigma che troppo spesso è associato alle persone sieropositive.
In un'Italia in cui troppe persone non sanno che l'HIV non è l'Aids e in cui ancora è vivo il ricordo dell'alone viola che caratterizzava le pubblicità sull'Aids dei primi anni '90, è con l'ironia che si è voluto fare informazione.

SIEROFOBIA
(Testo A.G.Leggieri)

Come devo dirti che è una gran cazzata quel che dici
senza saperlo può averlo uno dei tuoi amici
in TV passò a generazioni intere
dipinto come alone viola che non puoi vedere
Ed è ora di tornarne a parlare ci si può informare
Fate il test!, non lo potete ignorare
è ancora quì
si chiama HIV

E la soluzione non è l'astinenza
ma usa il condom, ti prego non farlo mai senza
se pensi che ti opprime, puoi comprare l'ultra fine
#cervello senza tante moine
e con le cure non si muore
ci si convive bene
non ti contagerai
pure dormendo insieme
e che tu sia omo o eterosessuale
se capirai
non smetterai di amare

Vinco la mia sierofobia
se conoscerò la verità
Vinco la mia sierofobia
la paura non trionferà
Vinco la mia sierofobia
di tu... BASTA!

Dirti che staremo insieme
Dirti che staremo bene
Dirti che è così che andrà
Dirti che staremo insieme
Ora so che starai bene
e quell'ansia se ne va..

1 commento