Laura Boldrini aggredita con lo slogan di Salvini: «Prima gli italiani»



Laura Boldrini doveva recarsi a Lodi per portare la sua testimonianza dopo la condanna del tribunale nei confronti della giunta leghista che aveva introdotto una segregazione razziale per i bambini della mensa scolastica. Durante il check-in in aeroporto, la deputata è stata aggredita da un sessantenne che, con una rabbia inaudita, si è scagliata contro di lei urlando gli slogan di Matteo Salvini: «Prima gli italiani!».
Flavio Alivernini, portavoce della deputata, ha commentato su Facebook: «C’è un’altra storia. Quella di chi lancia gli slogan #PrimaGliItaliani e fa le campagne social con le facce dei nemici da colpire, che magari riescono pure nell’intento di portare qualche persona di più in piazza in un Paese rabbioso e rancoroso che non vede l’ora di prendersela con qualcuno. Ma se il risultato poi è che gli avversari politici vengono aggrediti davvero? Cosa aspetta Salvini manifestare la sua solidarietà a Laura Boldrini stavolta?».
5 commenti