Il vicesindaco leghista di Trieste ruba le coperte ad un senzatetto: «Spero non fossero contaminate»



Il vicesindaco leghista di Trieste ha rubato e gettato in un bidone dell'immondizia le coperte di un senzatetto che si era momentaneamente assentato dal ruo rifugio e dai sue poveri averi. Poi, tutto tronfio per il suo abuso, il leghista se n'è vantato su Facebook non senza esentarli da quei soloti insulti gratuti che tanto lo eccitano: «Spero non fossero contaminati», ha scritto.



Interessante è anche osservare come Polidiri abbia dichiarato che «io non so a chi appartenevano quelle cose» per poi rispondere alle critiche assicurando che lui sapeva con certezza che il proprietario di quelle cose fosse «già stato attenzionato dai servizi sociali più volte, e più volte ha rifiutato di essere messo in una struttura protetta, dove io mi ero mosso per farlo andare». Insomma, dice di non sapere chi fosse ma spergiura che fosse stata sua cura offrirgli un riparo... quando si dice la coerenza.
8 commenti