Il Modena Pride scenderà in strada il 1° gigno. Il Comune concede il patrocinio



Se i rappresentanti di certi partiti tentano di conquistare il consenso di intolleranti e neofascisti attraverso immotivati e violenti attacchi contro i partecipanti ai Pride, a Modena l'amministrazione comunale ha deciso di concedere il suo patrocinio alla manifestazione non appena se ne è conosciuta la data: il 1° giugno.
In una nota, l'assessore alle Pari opportunità, Irene Guadagnini, ha spiegato «come la manifestazione metta in primo piano il tema dei pari diritti» in una chiave che risulta «sulla stessa linea di riflessioni e azioni a favore della pari dignità di tutte le persone e contro la discriminazione che come Amministrazione stiamo seguendo dall’inizio di questa legislatura, in collaborazione con le associazioni Lgbt insieme alle quali abbiamo costituito un tavolo di confronto».
1 commento