Il Perugia Pride scenderà in strada il 1° giugno



È sabato 1° giugno che Perugia si colorerà dei colori rainbow in occasione dell'annuale Pride cittadino, giunto quest’anno alla sua settima edizione. Come lo scorso giugno, anche per questa edizione è stata scelta la formula del corteo che si muoverà per le principali strade di Perugia abbracciando il centro storico in una grande marcia per l’uguaglianza di diritti, la libertà e l’autodeterminazione.
«Mancano quattro mesi al Perugia Pride 2019 e la macchina organizzativa è già partita –commenta Stefano Bucaioni, presidente di Omphalos– L’anno scorso avevamo lanciato una grande sfida passando da una manifestazione stanziale ai Giardini del Frontone ad un corteo in movimento. Sfida che è stata ampiamente vinta con una straordinaria partecipazione dei cittadini e delle cittadine di Perugia. Sono state infatti oltre 5000 le persone che sono scese in piazza e hanno attraversato le strade del centro storico di Perugia per chiedere rispetto, diritti e autodeterminazione. Una grandissima partecipazione come negli altri 28 Pride che si sono svolti in tutta Italia: 500.000 presenze a Roma, 120.000 a Torino, 10.000 a Siena e Trento».
«Anche per questa edizione stiamo costruendo una grande manifestazione che rappresenti una reazione e resistenza di piazza alle discriminazioni e ai nuovi fascismi che mettono in pericolo diritti umani e civili– continua Bucaioni– e siamo sicuri che quest’anno Perugia e l’Umbria risponderanno con ancora più entusiasmo, scendendo in piazza e unendosi a questo grande movimento di libertà e uguaglianza di diritti».
Il corteo sarà preceduto  da un nutrito cartellone di eventi, appuntamenti culturali, dibattiti e rassegne per approfondire le tematiche e le rivendicazioni del movimento LGBTI.
Commenti